Piede piatto

 
Marco Mancini
13 dicembre 2010
Commenta

piede piatto Piede piatto

Piede piatto

Il piede piatto, nome scientifico pes planus, è una condizione nella quale l’arco o collo del piede collassa e viene a contatto con il terreno. In alcuni individui, questo arco non si sviluppa mentre sono in crescita.

CAUSE: Il piede piatto è una condizione comune. Nei neonati e nei bambini, l’arco non si sviluppa e i piedi piatti sono normali. L’arco si sviluppa durante l’infanzia. Con l’età adulta, molte persone sviluppano archi normali. Quando i piedi piatti persistono, la maggior parte sono considerati varianti del normale. La maggior parte dei piedi sono flessibili e un arco compare quando la persona si trova su un solo piede. Un piede rigido, inflessibile o doloroso può essere associato ad altre condizioni e richiede attenzione.

I piedi piatti dolorosi nei bambini possono essere causati da una condizione chiamata coalizione tarsale in cui due o più ossa si fondono insieme. Questo limita i movimenti e porta spesso ad un piede piatto. La maggior parte dei piedi piatti non provocano dolore o altri problemi. Il piede piatto può essere associato con pronazione, in cui le ossa della caviglia si spostano all’interno.

Il dolore al piede, alla caviglia o alla zona inferiore delle gambe (specialmente nei bambini) può essere dovuto ai piedi piatti e dovrebbe essere valutato da un operatore sanitario. Gli adulti possono sviluppare un piede piatto, quando hanno 60-70 anni di età. Questo tipo di piede piatto di solito si verifica su un solo lato.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Assenza dell’arco del piede quando si sta in piedi;
  • Dolore al piede;
  • Caviglia inclinata più del normale.

DIAGNOSI: L’esame del piede è sufficiente per effettuare la diagnosi del piede piatto. Tuttavia, la causa deve essere determinata. Se un arco si sviluppa quando il paziente sta in piedi sulla punta dei piedi, il piede piatto si chiama flessibile e nessun trattamento o ulteriore terapia sono necessari. Se vi è dolore o se l’arco non si sviluppa quando si sta in piedi, i raggi-X sono necessari. Se si sospetta una coalizione tarsale, una TAC è spesso ordinata. Se è sospettato un infortunio al tendine tibiale posteriore, il medico può suggerire una risonanza magnetica.

TERAPIA: I piedi piatti flessibili che sono indolori non necessitano di trattamento. Se c’è dolore, un plantare (inserto ad arco portante nella scarpa) può portare sollievo. Molti negozi di scarpe mettono a disposizione scarpe per piedi piatti che correggono l’anomalia.

I piedi piatti rigidi o dolorosi hanno bisogno di una valutazione medica. Il trattamento dipende dalla causa. Per la coalizione tarsale, il trattamento inizia con il riposo e, eventualmente, un sostegno. Se ciò non riesce a migliorare il dolore, la chirurgia può essere necessaria. Per i problemi con il tendine tibiale posteriore, il trattamento può iniziare con il riposo, i farmaci anti-infiammatori, e plantari o tutori alla caviglia.

Nei casi più avanzati, la chirurgia può essere necessaria per pulire o riparare il tendine, o fondere alcune delle articolazioni del piede in una posizione corretta. Il piede piatto negli adulti più anziani può essere curato con antidolorifici, plantari e, talvolta, un intervento chirurgico.

PROGNOSI: La maggior parte dei casi di piedi piatti sono indolori e non causano alcun problema. Le prospettive per i piedi piatti dolorosi dipendono dalla causa. Solitamente il trattamento ha successo, indipendentemente dalla causa. Alcune cause di piedi piatti possono essere curate con successo senza intervento chirurgico, se prese in tempo, ma a volte, la chirurgia è l’ultima opzione per alleviare il dolore.

Le persone con fusioni avranno una perdita di movimento della caviglia, specialmente quando si gira il piede verso l’interno e verso l’esterno. Altrimenti, questi pazienti riferiscono un enorme miglioramento del dolore e della funzione. Il piede piatto non è di solito associato ad eventuali complicazioni, tranne il dolore.

Anche se la chirurgia ha di solito successo, a volte non si traduce in risultati soddisfacenti. Alcuni pazienti accusano dolore persistente. Altre possibili complicanze chirurgiche includono infezione e il fallimento della fusione delle ossa.

Contattare un medico se voi o il vostro bambino provate dolore persistente ai piedi o alla gamba.

PREVENZIONE: La maggior parte dei casi non sono prevenibili.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lista Commenti