Tinea corporis

 
Marco Mancini
1 luglio 2010
Commenta

Tinea corporis

La tinea corporis è un’infezione della pelle causata da funghi.

CAUSE: la tinea corporis (spesso chiamata tigna del corpo) è una malattia cutanea comune, soprattutto tra i bambini. Tuttavia, può verificarsi in persone di ogni età. E’ causata da muffe chiamate dermatofiti. I funghi prosperano in zone calde e umide. Le seguenti condizioni aumentano il rischio di una infezione fungina:

  • Umidità della pelle mantenuta per lungo tempo, come la sudorazione;
  • Lesioni minori della pelle come quelle fatte dalle unghie;
  • Scarsa igiene.

La tinea corporis è contagiosa. Potete ammalarvi se entrate in contatto diretto con qualcuno che è infetto, o se si toccano elementi contaminati come:

  • Abbigliamento;
  • Spazzole o pettini;
  • Superfici come la piscina;
  • Pavimenti e pareti della doccia.

I funghi possono trasmettersi anche tramite animali domestici (i gatti sono portatori comuni).

SINTOMI: I sintomi includono prurito ed eruzioni cutanee circolari di colore rosso. L’eruzione può avvenire su braccia, gambe, viso, o in altre zone del corpo esposte. Il bordo delle eruzioni cutanee può sembrare squamoso.

DIAGNOSI: La diagnosi principale è basata su come la pelle appare. In alcuni casi, i seguenti test possono essere effettuati:

  • KOH (idrossido di potassio);
  • Biopsia della pelle lesionata.

TERAPIA: Mantenere la pelle pulita e asciutta. Creme antimicotiche come quelle che contengono miconazolo, clotrimazolo o ingredienti simili, sono spesso efficaci nel controllare la tigna. La condizione grave o cronica può aver bisogno di un ulteriore trattamento medico. I farmaci per via orale antifungini possono essere utilizzati per un’infezione grave e diffusa da funghi, o un’infezione che si è diffusa più in profondità nella pelle fino al follicolo pilifero. Farmaci antifungini topici più forti, come il ketoconazolo possono essere necessari. Gli antibiotici possono essere necessari per il trattamento di infezioni batteriche secondarie. Anche gli animali domestici infetti devono essere curati.

PROGNOSI: La tigna solito risponde ai farmaci topici entro 4 settimane. Gravi casi resistenti di solito reagiscono rapidamente ai farmaci antifungini per via orale. Possibili complicazioni possono essere:

  • Infezioni batteriche della pelle, cellulite;
  • Disturbi della pelle come piodermiti o dermatofiti;
  • Diffusione della tigna ai piedi, cuoio capelluto, inguine o unghie;
  • Effetti collaterali dei farmaci su tutto il corpo.

Contattare un medico se la malattia non migliora con la terapia.

PREVENZIONE: Una buona igiene generale aiuta a prevenire le infezioni da tigna. Evitare il contatto con animali infetti, per quanto possibile. Pulire e asciugare gli indumenti e articoli per la casa, come pettini e superfici del bagno, prima del reimpiego o prima che un’altra persona li utilizzi per prevenire la diffusione dell’infezione. Lavarsi accuratamente le mani dopo ogni contatto con qualsiasi infezione fungina, anche quando si è in terapia.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lista Commenti