Vertigini: cause, sintomi e diagnosi

 
Angela Gennaro
18 gennaio 2009
12 commenti

vertigo Vertigini: cause, sintomi e diagnosi

Vertigini. Che cosa sono? Si tratta di una sensazione illusoria di movimento, che può provocare nausea, vomito, tachicardia e anche diarrea. Genericamente, si dividono in soggettive – quando si ha la sensazione di movimento, instabilità, accompagnato da una sensazione di testa “vuota” e dalla difficoltà a mantenere equilibrio e senso di marcia – e in oggettive – quando è l’ambiente circostante a muoversi (fenomeno solitamente causato dal nistagmo, movimento oscillatorio involontario dei globi oculari).

Quali possono essere le cause delle vertigini? Come si diagnosticano e quali sono le cure?
Domande alle quali risponderanno stasera il professor Vincenzo Denaro, direttore della Cattedra di ortopedia e traumatologia del Campus biomedico di Roma e il professor Giorgio Guidetti, direttore del Servizio di vestibologia e rieducazione vestibolare del Policlinico di Modena. Ospiti di Michele Mirabella ad Elisir.

Si rimanda qui per ulteriori approfondimenti.

La posizione eretta assunta dall’uomo, grazie soprattutto al grande sviluppo avvenuto nel corso dei millenni del sistema nervoso e del cervello, è, in verità, la conquista più grande dell’uomo nell’evoluzione della specie. Le vertigini intaccano proprio questa conquista. Spesso sono sintomo di altre disfunzioni, e esempre generano smarrimento in chi ne soffre.

Le cause delle vertigini. A cooperare nel mantenimento dell’equilibrio del corpo concorrono le terminazioni nervose muscolari e articolari, la vista, particolari nuclei nervosi della parte profonda del cervello e il cervelletto. E, soprattutto, il “labirinto membranoso”, nell’orecchio interno quindi nella profondità del cranio, dove stanno il sacculo, l’utricolo e i canali semicircolari. Sacculo e utricolo sono sollecitati dalle accelerazioni lineari e dalla forza di gravità. I canali semicircolari, invece, dalle accelerazioni angolari. Nel labirinto, infatti, l’endolinfa si muove a seconda delle posizioni della testa: così stimola particolari cellule nervose collegate ai gruppi muscolari del collo, della schiena e delle gambe.

Le vertigini non sono una malattia. Sono, piuttosto, un sintomo spesso di altre disfunzioni. Alcune cause della correlata disfunzione dell’apparato dell’equilibrio possono essere: colpo di frusta; artrosi cervicale; malattia di Menière; labirintiti; intossicazioni.

Diagnosi. La diagnosi delle vertigini non è così immediata e semplice come si potrebbe immaginare. Anche perché la gravità delle malattie in cui si riscontra questo sintomo è molto varia. Le diagnosi si basano su una serie di esami che vanno da quello audiometrico a quello impedenzometrico, l’ABR, l’esame vestibolare, la TAC e la Risonanza magnetica encefalo.

Lista Commenti
  • Bruno

    A volte, quando guido e particolarmente in situazione di sorpasso a mezzi pesanti, ho la sensazione di insicurezza nella guida, come se non riuscissi a valutare al meglio le distanze. Preciso che soffro di acufeni e tempo fa ho avuto problemi di vertigini oggettive che mi sono state curate con la ginnastica vestibolare. Adesso ogni tanto ho dei capogiri quando faccio movimenti bruschi con la testa. Vi chiedo se ho la possibilità di curare e in che modo questo mio problema. resto in attesa e colgo l’occasione per ringraziarvi anticipatamente .

    • Cinzia Iannaccio

      @Bruno:
      Ciao Bruno anche a te chiedo scusa x il ritardo della risposta, ma vedo solo ora questo commento. Nel frattempo spero avrai trovato la soluzione. Noi non siamo medici e quindi invitiamo a chiedere consiglio a loro soprattutto perché vi hanno davanti e possono visitarvi. Il tuo problema alla guida ce l’ho anche io e mi pare più dettato da ansia che da altro. Che io sappia (ma lo saprai ancora meglio tu) gli acufeni non si curano devinitivamente (se sono tali). Per ciò che riguarda i capogiri con i movimenti bruschi della testa…se fosse cervicale? Chiedi al tuo medico. ;=)

  • rondelli antonietta

    soffro da poco di vertigini anomale, perche mi vengono in modo violento solo quando mi alzo dal letto e molto di più quando mi corico. in genere sono abbastanza normale e non ho disturbi se sto in piedi o seduta. vi chiedo che tipo di vertigini sono? quali potrebbero essere le cause?in attesa di una vostra risposta vi porgo i miei ringraziamenti.

    • Cinzia Iannaccio

      @rondelli antonietta:
      Ciao, sono Cinzia bm di Mlive. Anche con te mi scuso per il ritardo della risposta che comunque non può essere completa. Non siamo medici e comunque necessiti di una valutazione diretta. Parlane col tuo medico curante. E’ la cosa migliore.;=)

  • anna

    Salve mia madre ha avuto forti giramenti di testa cn vomito e annebbiamento della vista è stata ricoverata e gli hanno diagnosticato la cervicale – vertigini al momento dei capogiri aveva anke la pressione alta ma ke ora nn ha più andiamo a controllarla una volta la settimana è successo tre settimane fa e sta continuando la cura solo ke stasera aveva sudorazione improvvisa come mai? abbiamo eseguito le analisi del sangue ed è tutto ok è giusta la diagnosi o dovrei fare altri accertamenti se si quali?

    • Cinzia Iannaccio

      @anna:
      Ciao Sono Cinzia BM di Medicinalive. Scusami se arrivo tardi con la risposta. La pressione alta, come la cervicale danno questi problemi, (lo so per esperienza, mia e della mia mamma). La sudorazione improvvisa può dipendere da vari fattori. Parli di una cura, potrebbe essere quella (se è per la pressione alta ad esempio, potrebbe averla abbassata troppo, quindi va calibrata-non eliminata mi raccomando), oppure può dipendere da un’influenza, o da altro. La cosa migliore è parlare di tutti questi disturbi con il medico curante ed approfondire le eventuali cause.

  • sara

    Salve io da qualche tempo ho delle sensazioni strane, tipo quando devo salire le scale senza ringhiera mi vengono già i giuramento di testa però se poi ho un appoggio sta bene o quando scendo dalla macchina che è abbastanza alta, mi devo tenere un attimino per non perdere l equilibrio e avvolte la vista mi va insieme, si può trattare di vertigini?

    • Cinzia Iannaccio

      Penso di sì. Non siamo medici noi però. Parlane con il tuo dottore per comprenderne la causa:=)

  • sara

    Salve io da qualche tempo ho delle sensazioni strane, tipo quando devo salire le scale senza ringhiera mi vengono già i giuramento di testa però se poi ho un appoggio sta bene o quando scendo dalla macchina che è abbastanza alta, mi devo tenere un attimino per non perdere l equilibrio e avvolte la vista mi va insieme, si può trattare di vertigini?

  • venera

    mi e successo che durante la notte inprovvisamente comincia a ruotarmi tutto intorno come fossi dentro un vortice e un senso di nausea visto le mie condizioni mio marito chiama un ambulanza e decidono che io debba essere portata i subito al pronto soccorso dove mi viene detto che sono delle vertigini ….ma non mi dicono le cause che l’anno scatenata ma a due giorni dal fatto io non mi sento bene sono debole se provo a mangiare lo vomito , e mi sento la testa come fosse vuota confusa non so neanche io come posso spiegarlo cosa posso fare

    • Cinzia Iannaccio

      Ciao, l’unica cosa da fare è scoprire la causa ed intervenire. Hai provato da un otorino? Potrebbero essere dei “sassolini” nell’orecchio responsabili dell’equilibrio che si sono spostati….basta una semplice manovra manuale dello specialista per rrimetterli a posto….

    • Cinzia Iannaccio

      @Cinzia Iannaccio:
      ;=)