“Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore metastatico”: gli appuntamenti della campagna

di Cinzia Iannaccio Commenta

“…..Questa è una malattia molto subdola, che ti indebolisce soprattutto dal punto di vista psicologico: essere più forti della paura di morire non è facile, anzi… i momenti di cedimento esistono, i pianti, gli sfoghi, i dubbi…. guai se non fosse così!!! Ricordo che, in occasione della prima visita oncologica, seduta insieme a tanti altri pazienti, mi sono guardata intorno e ho capito una cosa: è inutile chiedersi “perché proprio a me?” Caso mai “perché non a me?”, sì perché quando si è in tanti a condividere questo “stato delle cose” ci si rende conto che la sofferenza fa parte della nostra realtà di esseri umani e solo se si riesce ad essere solidali, ad aiutarsi gli uni con gli altri si può renderla più accettabile, meno dolorosa…..”

 

campagna donne con tumore al seno metastatico

Queste parole sono di Camilla, affetta da tumore al seno metastatico e protagonista con il suo racconto -insieme a tante altre pazienti- della campagna nazionale di sensibilizzazione “Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore metastatico”. L’iniziativa, promossa e realizzata dalla Pfizer in collaborazione con Fondazione AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) e Europa Donna Italia, è nata con l’intento di far conoscere questo tipo di tumore, intorno al quale c’è ancora troppo silenzio. E chi meglio di chi lo vive giorno dopo giorno può raccontarlo e spiegarlo? Sul sito www.voltatiguardaascolta.it sono state pubblicate le storie inviate da tante donne, incentrate sulle proprie emozioni in rapporto alla quotidianità con la malattia.

 

 

La diffusione

Tre di questi racconti, verranno selezionati per essere diffusi attraverso molteplici canali, al fine di offrire un maggior eco alla voce di queste donne:

⦁ Pubblicazione in volumetti stile “Millelire”;
⦁ Lettura ed interpretazione delle storie via radio con il coinvolgimento di tre attrici professioniste note al grande pubblico (Michela Andreozzi, Daniela Morozzi ed Emanuela Grimalda)
⦁ Canali web;
⦁ Eventi di piazza in alcuni capoluoghi italiani, organizzati intorno a un’installazione di grande visibilità.

 

 

Gli eventi per parlare dell’iniziativa, delle storie e delle necessità di supporto di queste pazienti, oltre che ovviamente del tumore al seno metastatico e delle sue possibilità di trattamento si svolgeranno in tre città- Napoli, Torino e Bologna– e saranno caratterizzati da grandi installazioni nelle piazze prescelte. Qui, nelle giornate dedicate, sarà possibile incontrarsi, confrontarsi, ascoltare le parole di illustri specialisti circa le nuove terapie e le differenze a seconda del tipo di neoplasia, ma soprattutto sarà possibile conoscere il tumore al seno metastatico, capire cos’è e cosa comporta per una donna- sempre più spesso giovane ed in piena vita socio-affettiva-familiare e professionale: tutto ciò serve a farle sentire meno sole, ma anche e soprattutto a veicolare maggiori informazioni al riguardo tra i media e le istituzioni, oltre che tra tutti i cittadini.

 

 

Gli appuntamenti:

Napoli – Piazza Dante
dal 5 all’8 ottobre

Il 5 ottobre, primo giorno, si terrà un evento aperto al pubblico per dare voce alle donne con tumore al seno metastatico e parlare della campagna. Parteciperanno il Prof. De Placido e il Prof De Laurentiis

Torino – Piazza San Carlo
dal 12 al 15 ottobre

Il 12 Ottobre, manifestazione aperta al pubblico con la partecipazione del Prof. Montemurro e del Prof. Airoldi

Bologna – Piazza Minghetti
dal 26 al 29 ottobre

Il 26 Ottobre, vedrà la partecipazione della Prof.ssa Alba Brandes e del Prof. Zamagni

 

 

Per maggiori informazioni e per legger le storie visitate il sito www.voltatiguardaascolta.it

e la pagina Facebook

https://www.facebook.com/voltatiguardaascolta