Influenza 2016, quanto dura la febbre

di Valentina Cervelli Commenta

Quanto dura la febbre dell’influenza 2016? Scopriamolo insieme prendendo in considerazione la tipologia di ceppo ed i sintomi che caratterizzano l’ondata annuale di influenza stagionale.

uomo con febbre e termometro

Durata febbre dell’influenza 2016

Va tenuto da conto che lo stato febbrile relativo alle infezioni da virus influenzale è legato alla gravità dello stesso ed alle condizioni di salute della persona. Se quest’ultima ha un sistema immunitario debilitato per l’organismo sarà più difficile combattere l’infezione. Di media la febbre dell’influenza 2016 dura 3 giorni: è questo di solito l’andamento causato da un ceppo di influenza A, legato al fatto che per raggiungere il suo picco, la temperatura corporea sottoposta a virus impiega circa due giorni.

Sintomi dell’influenza 2016

Ad influenzare l’andamento della malattia concorrono anche i sintomi.  E se in alcuni casi si può presentare un’influenza senza febbre con il ceppo A/H3  che sta colpendo l’Europa, o un’influenza intestinale, la seguente è la sintomatologia comune più riscontrabile:

  • febbre
  • mal di testa
  • malessere generale
  • sudorazione
  • brividi
  • raffreddore
  • nausea
  • mancanza di appetito
  • diarrea
  • tosse
  • dolori muscolari
  • vomito.

A seconda della loro virulenza si avrà un decorso differente dello stato influenzale e quindi una diversa durata generale dei sintomi. La febbre è uno di questi e spesso viene influenzata in modo negativo dalla presenza degli altri. Ad esempio uno stato di disidratazione causato da vomito e diarrea può rendere più difficile abbassare la temperatura, anche avvalendosi dell’aiuto di antipiretici.

Come far scendere la febbre dell’influenza 2016

Come far scendere la febbre dell’influenza 2016? Agendo come si fa con tutte le infezioni di questa tipologia: riposo a letto, tanti fluidi e paracetamolo per far scendere la temperatura a meno che non si abbia un’intolleranza o ipersensibilità allo stesso. E’ importante dare all’organismo vitamine e sostegno con una dieta leggera e sana. In caso il medico lo reputi necessario, si può assumere un farmaco antivirale. Ma generalmente è sufficiente lasciare che la malattia segua il suo corso.

Potrebbero interessarti:

Influenza stagionale 2016-2017

Influenza settembre 2016, sintomi e cosa fare

Photo Credit | Thinkstock

Fonte | Angelini