Mal d’orecchio in aereo, cause e cosa fare?

 
Valentina Cervelli
8 ottobre 2013
Commenta

donna con mani su orecchie

Il mal d’orecchio in aereo, conosciuto anche sotto il nome di otite barotraumatica, è un disturbo molto comune che colpisce indistintamente sia gli adulti che i bambini. Vi sono dei piccoli accorgimenti che si possono prenderle per evitarlo e oggi vi spiegheremo quali sono.

Mal di orecchio in aereo, le cause

Il mal di orecchio in aereo è causato dal cambiamento della pressione dell’ambiente nel quale la persona si trova. Avete presente quando andate in montagna e man mano che salite provate un fastidio, e gli orecchi vi si tappano? Ecco, all’interno di un aeroplano ovviamente questo processo è decisamente più forte e repentino e può causare dolore all’orecchio se non vi è un perfetto equilibrio tra la pressione dell’orecchio medio e quella dell’ambiente. Una sensazione decisamente amplificata se siete raffreddati, soffrite di otite o di qualsiasi patologia in grado di irritare e gonfiare i seni paranasali. Se avete un orecchio tappato dopo un volo aereo state tranquilli, potrebbe trattarsi di una semplice contrazione del timpano.

Come fare la compensazione per evitare il mal d’orecchio in aereo e altri rimedi

Per combattere il mal di orecchie in aereo è necessario compensare lo squilibrio di pressione. La prima cosa da mettere in pratica è la manovra di compensazione (conosciuta anche sotto il nome di manovra di Valsalva; bisogna tapparsi il naso e con la bocca chiusa forzare l’aria nella parte posteriore della gola. Questo processo porta ad aprile le trombe di Eustachio e da modo di compensare la pressione.

Può essere utile anche l’utilizzo di uno spray decongestionante da spruzzare nel naso, sbadigliare o masticare una caramella o della gomma da masticare. Attenzione, non cadete nell’errore di utilizzare dei tappi per l’aereo: sono inutili.

Mal di orecchio in aereo nei bambini, cosa fare

Per evitare che i bambini soffrano il mal di orecchio in aereo basta stimolare la loro deglutizione: offritegli delle caramelle da succhiare o delle gomme da masticare. Se i più piccoli usano ancora il ciuccio assicuratevi che lo utilizzino. Il masticare funziona come manovra di compensazione per loro.

Photo Credit | Thinistock

Articoli Correlati
YARPP
Dolore all’orecchio: cause, rimedi e cosa prendere

Dolore all’orecchio: cause, rimedi e cosa prendere

“Ho un dolore all’orecchio quando deglutisco, al tatto, con febbre e mal di gola….”. Spesso con l’arrivo dei primi freddi e con i cambi di stagione ci troviamo a sentire […]

Infezioni all’orecchio nei bambini, antibiotici miglior trattamento

Infezioni all’orecchio nei bambini, antibiotici miglior trattamento

Il miglior trattamento per le infezioni dell’orecchio nei bambini sarebbe costituito dagli antibiotici. A dirlo è un recente studio effettuato da un’équipe di ricercatori afferenti al Children’s Hospital di Pittsburgh […]

Passare attraverso una tempesta in aereo equivale a fare 400 radiografie al torace

Passare attraverso una tempesta in aereo equivale a fare 400 radiografie al torace

I passeggeri degli aerei che volano attraverso le tempeste potrebbero preoccuparsi di qualcosa di diverso che di un po’ di turbolenza. Un nuovo studio suggerisce che, se l’aereo passa vicino […]

L’orecchio bionico protagonista a Elisir

L’orecchio bionico protagonista a Elisir

Sordità. E’ da tempo che la ricerca è riuscita a dare risposte concrete. Con l’orecchio bionico, ad esempio. L’impianto cocleare – meglio noto ai mortali come “orecchio bionico”, appunto – […]

Orecchio assoluto, è più comune di quanto si creda

Orecchio assoluto, è più comune di quanto si creda

L’orecchio assoluto è una caratteristica molto più comune di quanto non si creda. Sono in molti infatti a possederla anche tra coloro che non suonano uno strumento o non hanno […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento