Dolori diffusi a gambe, braccia e cervicale, che fare?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su dolori diffusi a gambe e braccia
Da 6 mesi ho dolori all’altezza dell’inguine, alle cosce, braccia e cervicale ed ho difficoltà ad alzarmi, sedermi e tirare su le gambe. Le analisi del sangue hanno valori nella norma tranne la VES ed il PCR che risultano alterati. Dopo una cura con antinfiammatori e cortisonici ho avuto un lieve miglioramento ma con la sospensioni di questi farmaci i dolori sono tornati…effettuate delle rx dove si evidenzia danno artrosIco. Cosa posso fare? Grazie x la risposta.

dolori diffusi

Specializzazione Reumatologia
Tipo di Problema Dolori diffusi gambe braccia cervicale

Risponde il Prof. Flavio Fantini, Docente di Reumatologia dell’Università di Milano, Primario Emerito di Reumatologia dell’Istituto Ortopedico Gaetano Pini di Milano.
Specialista anche in Cardiologia e Medicina Interna, per lungo tempo è stato Primario Reumatologo e Direttore del Dipartimento di Reumatologia e delle Specialità Cliniche di Supporto presso l’Istituto Ortopedico Gaetano Pini nonché Ordinario di Reumatologia e Direttore della Scuola di Specializzazione in Reumatologia presso l’Università di Milano, mantenendo ancora oggi con queste Istituzioni rapporti di collaborazione. Attualmente mantiene l’incarico di Consigliere nel Direttivo dell’Associazione Lombarda dei Malati Reumatici (ALOMAR).

Esercita in Milano l’attività libero-professionale. Per contatti diretti o appuntamenti visitate il blog personale che il Prof. Fantini gestisce www.ilreumatologorisponde.com.

 

Gentile Sig.a , anche se nella Sua lettera non riferisce l’età, dal momento che le Sue radiografie mostrano segni di artrosi, deduco che non sia più giovanissima. Se ha più di 60 anni il quadro clinico che descrive è compatibile con la diagnosi di Polimialgia Reumatica, una malattia reumatica infiammatoria con le caratteristiche che ha descritto (comprese VES e PCR alterate). Questa malattia risponde ai cortisonici, ma richiede un trattamento prolungato. Ovviamente solo potendola visitare di persona potrei validare questa ipotesi diagnostica.
Cordiali saluti,
Prof. Flavio Fantini

 

 

Leggi anche:

Polimialgia reumatica | MedicinaLive

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri esperti compilate il form ed inviate la vostra richiesta:

“Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock