Rimedi omeopatici contro le allergie primaverili

di Valentina Cervelli Commenta

 

Con l’avvicinarsi della primavera ed la conseguente ripresa vegetativa di fiori e piante sempre più pollini iniziano a saturare l’aria creando problemi alle persone allergiche. Vediamo insieme quali sono i rimedi omeopatici contro le allergie.

Fare attenzione ai pollini

L’ allergia ai pollini non è un disturbo da prendere alla leggera. In fin dei conti una di quelle più diffuse in Europa ed in tutto il mondo. Essa può sfociare in disturbi più gravi come l’asma allergica e riniti particolarmente difficili da combattere. I sintomi più diffusi di questo disturbo sono occhi che lacrimano, starnuti ed in alcuni casi anche della tosse persistente. Non possiamo ovviamente fermare l’impollinazione ma possiamo fare in modo che il nostro organismo reagisca meglio a contatto con i pollini.

Omeopatia contro le allergie

I rimedi omeopatici possono aiutare in tal senso donando sollievo a coloro che soffrono di questo problema. Ma se assunti prima della comparsa della primavera possono aiutare la persona nella prevenzione. In omeopatia per agire nella maniera più adeguata bisogna tenere da conto anche della tipologia di pianta che funge da allergene nella persona. Spesso viene consigliata una particolare diluzione a 30 CH di gramigna, erba mazzolina, nocciolo, betulla bianca, parietaria, artemisia, ambrosia (Pollensì).

La dottoressa Fulvia Pollino, medico di famiglia specializzato in omeopatia, sottolinea l’importanza di agire alla comparsa dei primi sintomi, senza attendere che gli stessi degenerino rendendo più complicato l’approccio della persona al problema. E di farlo in particolare con una formulazione (Sinalia) a base di Allium cepa 5 CH, Ambrosia artemisiaefolia 5 CH, Euphrasia officinalis 5 CH, Histaminum muriaticum 9 CH, Sabadilla officinarum 5 CH e Solidago virga aurea 5 CH.

Ognuno di questi “ingredienti” possiede un’azione ben precisa sui sintomi di un attacco di allergia. La dose è di 5 granuli fino a 6 volte al giorno. Lanciare un contrattacco all’allergia attraverso i rimedi omeopatici rende inesistenti eventuali effetti collaterali della terapia. In questo caso possono essere utili anche il Kalium iodatum 9 CH per le irritazioni nasali ed oculari con 5 granuli ogni ora, la Nux vomica 9 CH in caso di starnuti con stessa posologia; Sticta Pulmonaria 9 CH per aiutare la decongestione nasale, ed Arsenicum album 9 CH se si soffre di asma allergica, con una posologia pari a 5 granuli una o due volte al giorno.

Fonte | Dott.ssa Fulvia Spallino

Photo Credits | Photodiem / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>