Vene varicose, come toglierle?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Buongiorno, ho 30 anni e 10 anni fa ho avuto una gravidanza. Il mio problema è che ho vene varicose molto evidenti, sopratutto una laterale coscia destra.Vorrei sapere se c’ e possibilità di toglierle e come fare?Grazie

Specializzazione Flebologia e Chirurgia Vascolare
Tipo di Problema vene varicose

 

Risponde il Dott. Giuseppe Serpieri, MD, FCPhleb Specialista in Chirurgia Vascolare (Torino, Milano, Roma, Londra). Per contatti diretti
Tel 3356791027 o visitare il sito www.flebologia.it

 

Buongiorno. La patologia varicosa, molto frequente nella donna, e spesso accentuata dalla gravidanza, non può in alcun modo guarire da sola: se trascurata e lasciata a sè può solo peggiorare sempre di più con il passare del tempo. Esistono molte tecniche miniinvasive per la loro eliminazione, la maggior parte delle quali eseguibili in anestesia locale, in regime ambulatoriale e senza la necessità di ricovero o di convalescenza. La consulenza specialistica da parte di un esperto Flebologo, meglio se Chirurgo Vascolare, è indispensabile per valutare la singola situazione e stabilire il tipo di trattamento più adatto alla situazione clinica ed anatomica. Per un iniziale approfondimento sulle possibilità tecniche, Le consiglio di sfogliare le pagine di www.flebologia.it, dove potrà trovare molte informazioni e Video esplicativi.
Cordiali saluti
Dott. Giuseppe Serpieri
Specialista in Chirurgia Vascolare

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Giuseppe Serpieri

 

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

Vene varicose

Vene varicose: sette consigli per combatterle

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>