Morto Adriano Bompiani, presidente onorario Comitato Nazionale Bioetica

di Cinzia Iannaccio Commenta

 E’ morto oggi pomeriggio, il Professor Adriano Bompiani, già presidente del Comitato Nazionale di Bioetica e primo storico direttore dell’Istituto di Clinica ostetrica e ginecologica dell’Università Cattolica Policlinico A. Gemelli di Roma, che ha contribuito a fondare. La notizia ci arriva da un comunicato stampa ufficiale della stessa struttura sanitaria romana, dove il noto medico, politico e studioso era ricoverato da qualche giorno in seguito ad un politrauma grave dovuto ad investimento stradale.

La sua carriera è stata lunga e variegata: ha insegnato fisiologia e patologia della riproduzione umana, ha scritto numerosi saggi al riguardo con particolare riferimento alla bioetica ed è stato un attivo politico: eletto senatore nel 1976, Presidente della Commissione Sanità dal 1983 al 1987 e della Commissione per la pubblica istruzione dal 1987 al 1990, dal 1992 al 1993 è stato anche Ministro per gli Affari sociali e a lungo si è occupato di problemi legati alla bioetica anche dal Parlamento. Per primo ha ricoperto la carica di Presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e fondato nel 1990: ha partecipato anche ai lavori del Comitato di bioetica del Consiglio d’Europa (di cui ha ricoperto anche l’incarico di membro del Direttivo) ed ha collaborato alla stesura della “Dichiarazione Internazionale sul genoma umano e sui diritti dell’uomo” voluta e stilata in seno al Comitato di bioetica dell’Unesco.

Presidente dell’ospedale pediatrico “Bambino Gesù” (1999-2001) è stato anche coordinatore del Gruppo misto istituito tra il Comitato Nazionale per la Bioetica e il Comitato Nazionale per la Biosicurezza, le Biotecnologie e le Scienze della Vita. Dal 2002 al 2007 ha ricoperto il ruolo di Direttore dell’Istituto Scientifico Internazionale “Paolo VI” per la ricerca sulla fertilità ed infertilità umana per una procreazione responsabile – Centro di Regolazione Naturale della Fertilità presso l’Università Cattolica di Roma. La sua produzione scientifica estremamente ampia comprende più di 300 lavori e alcune monografie diventate saggi di riferimento nel campo dell’endocrinologia ginecologica, della fertilità umana, della medicina perinatale e dell’oncologia ginecologica.

 

Il Professor Bompiani, nato a Roma il 19 febbraio 1923 si è spento a 90 anni.

 

Fonte e foto: uff stampa UniCatt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>