Diabete, può dipendere da alimentazione madre in gravidanza

di Valentina Cervelli 1

Diabete, il futuro sviluppo di questa malattia può dipendere da ciò che le nostre madri mangiavano durante la gravidanza. Ad aprire questo sconcertante quadro, uno studio condotto dalla dott.ssa Susan Ozanne e dal suo staff di ricercatori dell’Istituto di Scienze Metaboliche dell’Università di Cambridge.

Al momento lo studio è stato condotto solo su modello animale, ma molti elementi portano a pensare gli esperti che per gli esseri umani il  lo sviluppo della patologia sia abbastanza similare.

La ricerca, pubblicata su Proceedings of the National Academy of Science, torna nuovamente su uno degli aspetti più inflazionati del rapporto tra comportamenti in gravidanza e feto: ciò che la madre fa nel corso della gestazione, sicuramente avrà ripercussioni sulla salute del figlio. In particolare l’alimentazione ha da sempre rappresentato uno dei fattori critici del periodo.

Come spiega la dott.ssa Ozanne:

L’alimentazione della madre è un fattore ambientale che può modificare l’espressione dei geni del feto. La modifica dell’attività dei geni porta a variazioni nelle funzioni dei tessuti e quindi anche nel rischio di sviluppare alcune malattie: si sa, ad esempio, che i figli di donne che hanno seguito una dieta poco sana durante la gravidanza hanno una maggior probabilità di andare incontro a diabete di tipo due nel corso della loro vita.

La particolarità dello studio non riguarda la formulazione dell’ipotesi ma una sua dimostrazione scientifica. Il team inglese ha infatti individuato un gene specifico, l’Hnf4a, il quale ha un ruolo ben preciso nello sviluppo del pancreas e nella sintesi di insulina del feto. La ricercatrice ha utilizzato i ratti, per la sua ricerca  perché in questa cavia è già noto il tipo di alimentazione durante l’attesa che provoca poi la comparsa di diabete nella prole.

La Ozanne è passata poi alla sperimentazione su cellule umane produttrici di insulina in vitro.

Abbiamo fatto esperimenti anche su cellule umane che producono insulina, in vitro, osservando che l’espressione del gene Hnf4a è controllata allo stesso modo nell’uomo. È sorprendente notare come la dieta materna in gravidanza “marchi” i nostri geni per tutta la vita, incrementando il rischio di malattie età-correlate come il diabete.

Articoli Correlati:

Diabete, correlazione con il fumo passivo

Diabete, la scheda

Fonte: Corriere della Sera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>