In Italia sono 4mila i bravissimi

di liulai 0

I famigerati “secchioni” non sono più l’eccezione ma la regola nelle scuole italiane: dai dati diffusi dal ministero della Pubblica Istruzione, l’esercito dei “superbravi” nel 2007 è arrivato a contare quasi 4.400 unità. Tra questi cervelloni, due su tre si sono diplomati col massimo dei voti.

Nella scorsa tornata di esami di maturità, i “100 e lode” sono stati ben 3.026, con la Calabria che guida la graduatoria delle regioni con 12 studenti su mille diplomatisi col massimo risultato. In generale però, i “100 e lode” sono ben distribuiti lungo tutto lo stivale.

Nella cerchia dei più meritevoli non ci sono soltanto le “eccellenze” della maturità, ma anche coloro che si sono distinti in competizioni specifiche quali olimpiadi e gare, che vanno a toccare le discipline più diverse: dalle classiche come matematica e chimica, alle più moderne come danza e scacchi.



In questo ambito gli studenti del nord hanno raggiunto risultati superiori rispetto a quelli del sud. L’elenco dei “superbravi” è disponibile anche on-line. Tornando ai diplomati col massimo dei voti, è da ricordare che a settembre hanno usufruito di un premio in denaro di mille euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>