Kit del dentista fai-da-te, chi se la sente di rischiare?

di Redazione 0

Stanchi delle esose parcelle del dentista? Ultimamente va di moda prendersi qualche giorno di ferie ed intraprendere un viaggio verso l’Est Europa, verso Paesi come la Romania, Slovenia, ecc., perché lì i costi del dentista sono di gran lunga inferiori che da noi.

E se invece di farsi 1000 km potessimo curarci direttamente a casa? In farmacia, da qualche mese, è disponibile il kit del dentista fai da te, una semplice scatoletta utilizzabile da chiunque abbia una po’ di manualità, ad un terzo del costo di un dentista classico. Un esempio? Esiste il kit per montarsi un ponte da soli. Il costo è di soli 16,80 euro, e contiene tutto il necessario, dai tamponi per tenere le labbra distanziate dalle gengive, al ponte, alla pasta per cementificare il dente e tutto il resto. L’unico pericolo è che qualcuno che non sia in grado di effettuare tale operazione possa, nel migliore dei casi, non ottenere niente, perdendo soltanto i soldi. Ma c’è anche il rischio di incollarsi male il ponte, o di cementificarsi tutta la bocca, ricorrendo poi al pronto soccorso per poterla riaprire.

Un altro kit a disposizione è quello per evitare il bruxismo, cioè quella condizione che fa digrignare i denti durante il sonno. Si chiama Bite e costa 69 euro (da un dentista può arrivare anche a costarne 180) ed è un arco che chiude bene la bocca, tenendola in una sorta di sottovuoto, che tiene i denti ben fermi durante la notte. Oltre a questi aggeggi un pò invasivi e complicati da attuare, esistono però anche delle novità molto più semplici e forse anche più utili. L’esempio migliore potrebbe essere quello dello spray anti-russamento, che con una spruzzata ferma anche il russatore più accanito, oppure lo spray puliscilingua che riduce l’alitosi.

Tutti medicinali oggi disponibili in farmacia, ma che gli stessi farmacisti sconsigliano. Effettuare un’operazione ai denti è molto complicato, bisogna avere una manualità perfetta e non ci si può permettere di sbagliare. Per questo i dentisti studiano tanti anni e costano tanto. Le persone che effettivamente sono in grado di effettuarle sono poche, per questo molti farmacisti consigliano sempre di rivolgersi ad un professionista. Ma intanto i prodotti esistono, sono approvati, e chi se la sente di rischiare ha a disposizione una vasta scelta di prodotti per restaurarsi la bocca low-cost.

[Fonte: Repubblica]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>