Le donne sognano in modo più aggressivo degli uomini

di Tippi 0

Che le donne abbiano un approccio alla vita diverso rispetto agli uomini, è oramai assodato, ma le differenze riguardano anche la vita notturna. I sogni delle donne, infatti, sono spesso agitati e avventurosi, e la causa, ancora una volta, è da ricercare negli ormoni.

Come spiega la professoressa Kelly Bulkeley sulle pagine del “Daily Mail”, le donne, sognano frequentemente di essere inseguite da qualcuno o da un animale, di litigare, di vivere una grande passione o di cadere precipitosamente in un burrone. Inoltre, hanno la tendenza a farsi influenzare dai sogni, non solo dopo il risveglio, ma anche per periodi più lunghi. L’universo onirico femminile, dunque, si dimostra più vario rispetto a quello maschile, dove gli incubi, i sogni emotivi e surreali sono meno presenti. Ma se questa può sembrare una ricchezza, e per molti versi, lo è, dormire diventa più difficile.

Secondo la professoressa Bulkeley, i motivi sono da ricercare negli ormoni, come dimostrano anche diverse ricerche condotte al riguardo, le quali suggeriscono un legame tra i livelli di ormoni, soprattutto prima del ciclo mestruale, e il sonno. Durante questo periodo, infatti, l’organismo è soggetto a diverse modificazioni, tra cui la temperatura corporea. Questi fattori, perciò, influenzerebbero i sogni, che diventano più impetuosi e agitati, restando maggiormente impressi nella memoria.

Gli uomini, grazie alla diversa presenza e tipo di ormoni, fanno sonni e sogni più tranquilli. Secondo una ricerca, infatti, solo il 19% ha dichiarato di aver fatto incubi nel corso di un anno, contro almeno un 30% di donne. Come spiega la dottoressa Jennie Parker:

Le donne sono più sensibili alle emozioni degli uomini, e sono anche più disposte a parlarne con gli altri.

Articoli correlati:

Trovato il trucco per fare bei sogni: odori piacevoli in camera da letto
I brutti sogni fanno bene al cervello
Sogni strani: tutta colpa delle onde magnetiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>