Gli esercizi per sgranchirsi in aereo

di Marco Mancini Commenta

L’aereo è un mezzo molto comodo per organizzare le vacanze, dato che ci fa raggiungere in poche ore anche gli angoli più sperduti del mondo. Ha però qualche controindicazione, come la possibilità del mal d’aria o la paura di volare, a cui se ne aggiunge un’altra che sorge durante i viaggi molto lunghi come quelli transoceanici: l’immobilità.

Stare fermi per tante ore nella stessa posizione, aggiunto alla paura, alla tensione e agli spazi stretti degli aerei, può portare ad intorpidimento, formicolio agli arti, debolezza e crampi. Per questo è sempre consigliato muoversi il più possibile durante il volo, quando consentito. Ma siccome in un aereo non c’è molto spazio, Alitalia ha diffuso una serie di piccoli esercizi che vi possono servire per evitare i problemi dell’immobilità. Dopo il salto vediamo quali sono.

1) Piantare i piedi bene al suolo e, facendo pressione sulle ginocchia, sollevare per qualche secondo prima le punte e poi i talloni. Ripetere l’esercizio almeno 10 volte;

2) Sollevare alternativamente i piedi e muovere le caviglie verso l’interno e poi verso l’esterno. Anche qui ripetere l’esercizio 10 volte per piede;

3) Sollevare alternativamente le gambe flesse, portando le ginocchia quanto più vicine possibile al petto. Ripetere 10 volte;

4) Passiamo alle braccia. Toccare con la mano destra la spalla destra e con la mano sinistra la spalla sinistra e sollevare per 20 volte gli avambracci;

5) Con la schiena dritta e ben allungata, ruotare le spalle in avanti e indietro per 10 volte in entrambe le direzioni;

6) Quando è possibile alzarsi, una volta acquisita la posizione eretta, salire sulle punte alzando i talloni per contrarre i polpacci. Ripetere il movimento per 10 volte.

7) Infine, sempre quando è possibile stare in piedi, o poco prima di scendere dall’aereo, sgranchirsi definitivamente le gambe con un po’ di stretching. Sollevare una gamba per volta e tirare la punta vicino al gluteo. Ripetere anche questo movimento per 10 volte.

Se eseguirete questi movimenti in maniera corretta, non subirete crampi o tutti gli altri inconvenienti di 9-10 ore di volo.

[Fonte: Repubblica]