Hiv, uso scorretto preservativo è emergenza sanitaria aids

di Valentina Cervelli 0

La pericolosità dell’hiv come malattia è un fattore conclamato. Analizzando i dati di diffusione ci si rende conto che l’uso scorretto del preservativo rappresenta però una vera e propria emergenza sanitaria. Il condom è infatti l’unico strumento del quale ci si può avvalere (oltre l’astinenza, n.d.r.) dal contagiare o rimanere contagiati nel corso di un rapporto sessuale e rappresenta il cardine principale della prevenzione.

Questo uso non adeguato del mezzo sta man mano diventando una delle principali preoccupazioni di tutti quei paesi impegnati nella lotta alla diffusione della malattia. Una ricerca è ora riuscita a creare una diapositiva efficace e precisa di quali siano, a livello globale, gli effetti del mancato o scorretto utilizzo del profilattico.

Quest’ultima, condotta da un team internazionale (Condom Use Research Team (CURT), n.d.r.) di 20 membri  del Kinsey Institute in Indiana negli Stati Uniti, sostiene ovviamente che il corretto utilizzo di questo metodo contraccettivo è basilare sia per ridurre le gravidanze indesiderate che per proteggersi dal contagio da malattie come l’aids.

Lo studio, pubblicato sulla rivista di settore Sexual Health, ha preso in considerazione quelli che sono stati considerati globalmente i fattori più rilevanti in merito al “discorso prevenzione”, e quindi:  il sesso sicuro degli statunitensi (molto basso in precentuale, n.d.r) l’emergenza dei preservativi contraffatti in Cina e la diffusione di quello femminile in Sud Africa.

Commenta uno de firmatari della ricerca, William L. Yarber:

Gli articoli illustrano le analogie e le differenze relative all’utilizzo e alla promozione del preservativo maschile in tutto il mondo. La ricerca fornisce una risorsa per i professionisti della salute impegnati nel mettere a punto strategie per aumentare l’accettazione culturale e individuale di uso del preservativo.

Purtroppo dai dati estrapolati, i ricercatori si sono resi conto che l’epidemia non solo non sta rientrando, ma al contrario peggiorando, in particolare per ciò che riguarda gli Stati Uniti.

Conclude l’esperto:

La prevenzione della è la soluzione moderna alla pandemie, e abbiamo bisogno di cominciare ad applicare questa soluzione sul serio. Abbiamo sistematicamente sottovalutato quanto possa essere complicato l’uso del preservativo.

E’ solo questa la strada attraverso la quale si può pensare di sconfiggere l’emergenza.
Articoli Correlati:

Hiv (Aids), la scheda

Aids, un farmaco all’oro stana l’hiv

Fonte: Sexual Health

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>