Le donne sono più longeve del sesso forte e soprattutto raggiungono prima la maturità. A far crescere prima le femmine sono gli ormoni che regolano il metabolismo.
Mettendo a rapporto lo sviluppo osseo di una bambina di sei anni rispetto ad un suo coetaneo di sesso opposto, si può notare come la bambina risulti un anno avanti rispetto al maschio.

Spesso si sente dire che anche a livello di maturità cerebrale le donne arrivino prima a raggiungerla, ed è esattamente così.
E’ un dato scientifico e dimostrato che anche la maturità cerebrale è regolata dagli ormoni.


Nel sesso femminile, questi ormoni ricoprono di mielina alcune zone del cervello, più velocemente che non negli uomini.
Non vi stupirà sapere che si tratta proprio delle aree del cervello che hanno il compito di valutare e considerare le conseguenze del proprio comportamento e delle proprie azioni. Le donne avrebbero dunque più giudizio … e molto prima che lo raggiungano i loro coetanei maschi.

In effetti le adolescenti risultano meno spericolate, ben più assennate e maggiormente studiose (in molti casi) rispetto ai compagni.
Il gentil sesso non è solo più maturo, ma anche più longevo. La differenza di vita media fra i due sessi in tutto il mondo è di circa 6-7 anni. Le donne vivono dunque quasi un decennio in più.

Le motivazioni di questa maggior resistenza alla morte non sono ancora state accertate scientificamente. Sembrerebbe un mistero.
Anche se molti fattori sembrano essere determinanti per la longevità femminile: la struttura fisica, la donna ha una massa da nutrire inferiore a quella maschile e dunque può impiegare più grassi come fonte di energia, il livello di colesterolo dannoso Ldl che rimane a livelli bassi anche dopo la menopausa, la prevenzione, le donne vanno più spesso dal medico anche per sintomi lievi di malessere, il che facilita la diagnosi precoce, rispetto ai maschietti, più restii alle visite.

Commenti (15)

  1. QUESTO ARTICOLO E’ PURO FEMMINISMO
    sopratutto per il modo in cui è scritto che denigra apertamente l’uomo riducendolo a “maschietto”, inoltre è estremamente presuntuoso eleggendo la donna come universalmente più matura dell’uomo, e non è certo così.
    Le donne vivono IN MEDIA più degli uomini perchè fanno lavori meno faticosi o passano le giornate a grattarsi le palle (che non hanno) mentre l’uomo le passa a SPACCARSI LA SCHIENA per loro.
    Ammettere questo sarebbe più dignitoso e rispettoso che vantarsi di certe stronzate pseudo-scientifiche da gossip estivo (vorrei conoscere i nomi di questi illustri scienziati dei miei..), ma rispetto e dignità sono rari nelle femmine.

  2. Le donne avrebbero dunque più giudizio.. e molto prima che lo raggiungano i loro coetanei maschi.
    L’AUTORE DI QUESTO ARTICOLO SAPREBBE SPIEGARMI PERCHE’ PARLA SEMPRE DA UNA PARTE DI DONNE E DALL’ALTRA DI MASCHI E NON DI UOMINI?
    Se dici femmina dici maschio, se dici donna devi dire UOMO.
    Quanto al contenuto.. lo considero come quelle sciocchezze che si dicevano tra maschi e femmine all’asilo.. ecco a cosa si riduce la crescita e la maturità..

  3. David wrote:

    QUESTO ARTICOLO E’ PURO FEMMINISMO
    sopratutto per il modo in cui è scritto che denigra apertamente l’uomo riducendolo a “maschietto”, inoltre è estremamente presuntuoso eleggendo la donna come universalmente più matura dell’uomo, e non è certo così.
    Le donne vivono IN MEDIA più degli uomini perchè fanno lavori meno faticosi o passano le giornate a grattarsi le palle (che non hanno) mentre l’uomo le passa a SPACCARSI LA SCHIENA per loro.
    Ammettere questo sarebbe più dignitoso e rispettoso che vantarsi di certe stronzate pseudo-scientifiche da gossip estivo (vorrei conoscere i nomi di questi illustri scienziati dei miei..), ma rispetto e dignità sono rari nelle femmine.

  4. EVVERO. SI GRATTANO LE PALLE QUESTE STRONZE

  5. EVVEROSIA. Hanno pure la vagina dilatata per troppo pene che prendono durante la vita long e pure Geva.

  6. @ flappio:
    EVVEROSIA. Hanno pure la vagina dilatata per troppo pene che prendono durante la vita long e pure Geva.

  7. Mi chiedo se qualcuno abbia anche considerato fattori di rischio esterni, come lavori pericolosi o usuranti e stress a cui gli uomini sono piu esposti in qunto sono maggiormente occupati delle donne (e ancora di piu lo sono stati in passato).

  8. … senza contare le guerre, che hanno letteralmente decimato alcune generazioni di uomini (di fame e di poverta’ muoiono sia uomini che donne, ma sul campo quasi solo uomini).

  9. potrebbe anche essere legata al rinnovo ciclico del sangue ed anche alla maternità………….così un mio pensiero…………..

  10. potrebbe anche essere perchè gli uomini sono più stronzi?

    1. @anita: e questa dovrebbe essere la dimostrazione che le donne sono più mature degli uomini?
      le donne fino ad una certa età sono più mature degli uomini, nell’adolescenza, ma poi l’uomo si rimette alla pari. e le donne da lì in avanti sono mediamente mature quanto gli uomini, per il resto della vita. Che articolo del cazz*

    2. Più che un articolo del …è una ricerca scientifica eventualmente….ma in realtà Non sta scritto che è la dimostrazione che le donne sono più mature, bensì che fisiologicamente sviluppano prima, anche dal punto di vista cerebrale e (dunque della maturità )e sono più longeve (dice il titolo). “Prima”, non è sinoimo di “più”. e comunque io non me la renderei tanto…si tratta sempre eventualmente di statistiche: la maturità come la intendi tu è fatta anche di esperienze di vita, non solo di ormoni, qualunque sia il sesso.

  11. si vabbè, quasi un decennio di più.. in italia vivono di più 5 anni
    Le cause? secondo me sono la statura minore che implica meno cellule cancerose producibili, minor sforzo del cuore e minore necessità di cibo (è dimostrato che più si mangia meno si vive). Senza contare che le donne fumano, si drogano e bevono meno degli uomini

    1. Minor sforzo per il cuore nelle donne….non credo proprio. Tieni presente cosa comporta per l’apparato cardiovascolare una gravidanza e soprattutto il parto. E’ che le donne sono protette fino alla menopausa dagli estrogeni in tal senso. Per il resto, dopo i 50/60 anni, muoino d’infarto credo…più degli uomini….:=)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>