4 trattamenti benessere fai da te per Natale

di Valentina Cervelli Commenta

Vi sono almeno 4 trattamenti benessere fai da te ai quali ci si può sottoporre prima di Natale per essere al massimo durante le feste. Basta recuperare alcuni semplici ingredienti e prepararli nel modo corretto.

1. Dieta equilibrata

Il primo trattamento benessere al quale chiunque dovrebbe sottoporsi è quello di seguire una dieta equilibrata: la giusta dose di frutta e verdure assicurano all’organismo vitamine ed antiossidanti in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare e la comparsa di inestetismi.

2. Scrub al caffè

Si possono evitare prodotti cosmetici tradizionali per eliminare le cellule morte della pelle utilizzando il caffè. Basta fare asciugare i fondi di caffè e creare un composto di 4 cucchiai di questa polvere con 4 cucchiai di olio di mandorle dolce. Il composto fluido che si otterrà andrà utilizzato per massaggiarsi con movimenti circolari su tutto il corpo. Le dosi indicate sono quelle standard, ma in caso ne serva di più basterà aumentare entrambe le sostanze mantenendo lo stesso rapporto.

3. Miele per capelli lucenti

Il miele non è solamente un fantastico antibiotico naturale, ma può aiutare a prendersi cura del proprio benessere senza il minimo sforzo. Se non si ha la possibilità di acquistare trattamenti specifici per i propri capelli, si può renderli lucenti e più forti creando una miscela a base di miele, olio e uovo. E’ necessario unire due cucchiai del prodotto apicolo con altrettanti di olio ( non importa la tipologia, N.d.R.) ed un tuorlo. Il composto ottenuto deve essere passato su capelli umidi per tutta la loro lunghezza. Dopo 20 minuti dall’applicazione si può risciacquare con acqua tiepida per procedere poi al lavaggio della chioma.

4. Avocado per una pelle perfetta

Questo frutto non è un toccasana solo per le sue quantità di omega 3: può essere perfetto per prendersi cura della pelle, portandola ad una morbidezza e setosità mai viste. In particolare è possibile preparare una maschera per il viso con l’avocado. Bisogna prendere il frutto, ricavarne la polpa e schiacciarla. Se si ha la pelle secca si deve aggiungere un cucchiaino di miele e mescolare. Se si ha la pelle grassa bisogna invece utilizzare il succo di limone.

Photo Credits | claires / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>