Rughe da fumo di sigaretta, si dimostrano 5 anni in più

di Tippi 0

Donne avvisate… mezze salvate. Che il fumo di sigaretta non sia un toccasana per la salute è oramai notorio, così pure il fatto che fumare faccia venire le rughe. Gli esperti le chiamano “smoking lines”. A conferma dei danni sulla pelle del viso, lo studio condotto chirurghi plastici della University hospital case medical and school of medicine di Cleveland su 79 coppie di gemelli di 48 anni di età media (in maggioranza donne) fumatori e non.

Delle rughe causate dal fumo se ne parla già da molti anni, fin dai congressi dermatologici degli inizi degli anni ’90. Inizialmente si credeva che le rughe si formassero per la contrazione di alcuni muscoli del viso (quelli intorno alla bocca per trattenere la sigaretta, quelli delle guance per aspirare il fumo e quelli intorno agli occhi per difendersi dal fumo) legate all’atto stesso del fumare, ma successivamente si è capito che la vera responsabile è la nicotina liberata nel sangue, che comporta una contrazione perenne dei vasi sanguigni del derma. In questo modo la pelle non viene nutrita in modo adeguato e il risultato è l’invecchiamento precoce. La nicotina, inoltre, rende la pelle spente e non di rado giallastra perché si deposita nel derma.

Gli specialisti della University hospital case medical and school of medicine di Cleveland hanno esaminato le foto delle coppie di gemelli identici secondo punteggi e scale di riferimento, inoltre i partecipanti all’esperimento hanno compilato un questionario sullo stile di vita. Ne è emerso che i fratelli/sorelle fumatori dimostravano mediamente 5 anni di più rispetto a quelli che non fumavano. Come ha spiegato Bahaman Guyuron, che ha diretto la ricerca:

Nei fumatori sono molto più evidenti i cedimenti della pelle delle palpebre superiori, le borse sotto gli occhi e sotto le palpebre, i solchi naso-labiali, cioè le rughe che vanno dai lati del naso agli angoli della bocca, e i segni intorno alle labbra ed agli occhi.

Dunque, la prima cura contro le rughe è smettere di fumare. Una saggia decisione per la salute di tutto l’organismo.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>