Tatuaggi, ritirati 3 colori cancerogeni

di Ma.Ma. Commenta

Il Ministero della Salute ha ritirato dal mercato italiano tre colori utilizzati per i tatuaggi contenenti sostanze cancerogene: nel mirino i pigmenti Green Beret, Black Mamba e Sailor Jerry Red. Alcune analisi a campione hanno evidenziato infatti la presenza di sostanze chimiche come potenzialmente pericolose per eventuali tumori, come si legge nella sezione degli Avvisi di sicurezza pubblicati sul sito del dicastero.

Antonio Cristaudo, Direttore Unità operativa di dermatologia infettiva e allergologia dell’Istituto San Gallicano di Roma, interviene per chiarire la legislatura che vige sulla realizzazione dei tatuaggi.

In realtà non ci sono norme sulla composizione chimica degli inchiostri per tatuaggi. Vengono utilizzate quelle dei cosmetici che, però, a differenza degli inchiostri non sono iniettati nella pelle. La situazione, quindi, è complessa anche perché questi colori si possono comprare pure su internet, dove non c’è nessun controllo

Ti potrebbe interessare anche:

Psoriasi, tatuaggi causa scatenante?

Tatuaggi e coloranti, 4 cose da sapere per la salute della pelle

Tatuaggi, in circolazione inchiostro nero cancerogeno

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>