Tatuaggi solari, la sunburn art può causare il melanoma

di Valentina Cervelli 0

I tatuaggi solari possono causare il melanoma. E’ un concetto che necessita di essere sottolineato visto che quella che che viene chiamata “sunburn art” non è altro che l’ultima follia pericolosa di questa estate.

Non vi è niente di esaltante o “figo” nel crearsi dei disegni sulla pelle con le creme solari dato che, come gli esperti sottolineano, questo significa che si lascia non protetta praticamente tutta la parte del corpo che non fa parte del disegno che ci si vuole “tatuare” sulla pelle. Al momento questa “moda” sembra ancora non essere giunta da noi nonostante la sua diffusione negli Stati Uniti. Questo non toglie che sia necessario prevenire un tale scempio per la pelle e per la salute.

Prima di procedere oltre entriamo nello specifico della pratica: come avrete capito si disegnano sulla pelle dei soggetti con della crema solare ad altissima protezione. La pelle in quei punti rimarrà bianca. Esperti come Barney Kenet, dermatologo newyorkese, sono sconvolti e condannano questa nuova tendenza.

Qui la cultura popolare si scontra con la consulenza medica. È evidente che le scottature fanno due cose: lasciano segni, lentiggini e rughe e possono provocare anche il cancro della pelle, in particolare il melanoma. C’è una motivazione per prendersi una bella scottatura e questa pratica spinge le persone a bruciarsi ancora di più. Una profonda scottatura in chi è di carnagione chiara significa una maggiore probabilità di melanoma, anche se ci possono essere danni meno gravi ma visibili e a cui fare comunque attenzione.

Il consiglio che vi diamo quindi è quello di tenervi lontani da questa pratica, sconsigliata anche dalla Skin Cancer Foundation statunitense. Evitate le scottature solari applicando dei filtri su tutto il corpo. In questa maniera non solo eviterete possibili gravi conseguenze, ma anche il dolore che le stesse apportano quando si verificano.

Photo Credits | kosmos111 / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>