Anticorpi abTpo (anti perossidasi) alti, che significa?

di Cinzia Iannaccio 3

Richiesta di Consulto Medico
“Facendo un controllo, le analisi di laboratorio hanno rilevato questi valori (eta’ 67 anni) TSH 2,35 valori riferimento 0,5 – 4,90 FT3 2,30 ” ” 1,70 – 3,70 FT4 0,9 ” ” 0,70 – 1,70 TIREOGLOBULINA 10,10 v.r. 0 – 55 ANTI TIREOGLOBULINA.  Gli antiperossidasi sono alti, che significa? E cosa fare?

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema ANTI PEROSSIDASI ALTI

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

“Salve, gli anticorpi abtpo sono auto anticorpi diretti contro la tiroide. Cioe noi generalmente produciamo anticorpi per difenderci dai batteri ma per questioni genetiche e per fattori esterni che non conosciamo completamente puo’ capitare che il nostro corpo produca anticorpi diretti contro alcune porzioni della tiroide causando una infiammazione cronica che lentamente rende più piccola la ghiandola che così non riesce più a produrre ormoni sufficienti a soddisfare il fabbisogno fino ad andare incontro ad ipotiroidismo.

Il suo titolo anticorpale però non è molto alto e ciò vista anche l’età fa pensare ad un decorso lento della patologia e non è detto che vada incontro ad ipotiroidismo e quindi a trattamento sostitutivo a vita. Attualmente la sua ghiandola funziona correttamente e non richiede terapia ma solo monitoraggio ogni 6-8 mesi con tsh ft3 ft4 ed annuale  ecocolordoppler tiroide e collo

La presenza di una tireopatia cronica autoimmune come quella che ha lei non esclude la remota possibilità di sviluppare un cancro tiroideo che rimane comunque una patologia rara. Gli anticorpi non ci danno informazioni su ciò ma occorre fare un ecocolordoppler di tiroide e collo e valutare se ci sono noduli; se essi superano il cm di diametro o presentano caratteristiche ecografiche sospette occorre effettuare agoaspirato tiroideo. Completi l’iter con un eco ma per il resto stia tranquilla che non si tratta di nulla di preoccupante. Cordiali saluti”

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Per altri vostri quesiti  compilate il form ed inviate la vostra richiesta: “Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

Si ricorda che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>