Cortisolo alto, che fare?

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
Buongiorno, ho 38 anni, complessivamente in buona salute, sportivo (nessuna assunzione di sostanze dopanti). Circa un anno fa mi sono rivolto al mio medico di base per una profonda stanchezza mattutina che mi seguiva da diverse settimane. Ho effettuato il primo di una lunga serie di esami ematici relativamente al Cortisolo. Il primo esame è risultato leggermente sopra il limite alto (229 ng/ml su un limite di 224). Esame ripetuto a distanza di due settimane ha dato come risultato 219. ……..

 

 

……..Il mio medico di base, affermando come il valore fosse “rientrato” ha pensato di non proseguire le indagini. Successivamente, ritendendo che il valore elevato fosse causato dal sovrallenamento sportivo, ho effettuato periodi di astinenza dall’attività fisica, ripetendo l’esame. Tutti i ripetuti esami, anche dopo 15gg di riposo assoluto, hanno rilevato il cortisolo (di poco) superiore al limite massimo. A questo punto ho richiesto alla mia dottoressa degli esami più approfonditi e ho eseguito: ADH 3.80 pg/ml (0-6-70) Cortisolo basale 235 ng/ml (43-224) Prolattina 12.06 ng/ml (2.1-17.7) Aldosterone Ortostatismo 180pg/ml (40-310) ACTH 41,30 pg/ml (0-46). La dott. mi ha allora prescritto una visita endocrinologica. Innanzitutto le chiederei un suo parere su quanto descritto. In secondo luogo, non conoscendo nessuno specialista del settore, mi domando se è bene cercare un medico che abbia competenza anche nell’ambito sportivo o se un qualunque endocrinologo può fare al caso mio. Grazie per il tempo che mi vorrà dedicare

 

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema Cortisolo alto

 

 

 

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

Salve, il riscontro di un cortisolo borderline come il suo è abbastanza frequente poichè il cortisolo aumenta semplicemente per stress, per la semplice puntura dell’ago per lo scarso sonno ecc; io non mi preoccuperei visto anche gli ulteriori accertamenti fatti che non indicano nulla di patologico; anzi reputo un eccesso di zelo questi ulteriori indagini e anche superfluo contattare uno specialista; basta seguire uno stile di vita più tranquillo ed effettuare un dosaggio di cortisolo con cateterino venoso a distanza di 30 e 60 min dopo la puntura per vedere calare i valori
Comunque se vuole andare qualsiasi endocrinologo potrà aiutarla

Cordiali saluti

 

 
Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

 

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare quanto segue: non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>