Fucus, causa di ipotiroidismo? Endocrinologo risponde

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Gentili dott.. Premetto che sono sempre stata magra! Ma con circolazione sulle gambe scarsa .. Per questo motivo prendevo una tisana drenante contenente 54mcg di Fucus… E ne prendevo anche 3 al giorno ( il dosaggio consigliato era 1 al giorno!) .. L’ho fatto per vari anni senza mai stop.. Ignara. Ho scoperto della presenza del Fucus solo da analisi sulla tiroide di routine fatte qualche settimana fa: TSH 6.30…… Potrebbe esser dovuto a un sovradosaggio di fucus? Sospendendo le tisane drenanti posso sperare in un ritorno della tiroide a normalità? T3 e t4 sono nella norma. Scusate ma sono davvero preoccupata proprio perche ho scoperto solo in questi giorni indagando su ciò che prendevo oralmente , della presenza di fucus e del probabile “abuso” involontario per anni. Auguro buona serata intanto e ringrazio per la gentilezza in anticipo. Cordiali saluti

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema tiroide ipotiroidismo subclinico

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

 

“Salve, il fucus contiene un’alta concentrazione di iodio e l’eccesso di iodio a lungo andare determina una riduzione della funzionalità tiroidea e inoltre può slatentizzare una patologia su base autoimmunitaria come la tiroidite.
Deve eseguire abTpo e abTg per ecludere questa ultima ipotesi e fare un ecocolodoppler tiroideo per valutare l’integrità del tessuto ghiandolare. Se non ci sono patologie allora la condizione è reversibile. Cordiali saluti”.

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>