Tiroidite post partum, cos’è, cause e cure

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico
“Gentilissimo dottore Le scrivo per avere un consulto in merito al mio valore del TSH. Faccio alcune premesse: sono mamma di una bimba di 8 mesi nata il 27 marzo con parto naturale senza nessun tipo di complicazione e non ho mai sofferto di problemi legati alla tiroide. Durante la gravidanza, terrorizzata dagli effetti della tiroide sul feto, ho ripetuto spesso gli esami con i seguenti risultati: ……

……..27/07/2013 TSH ULTRASENSIBILE 1,44 mcUI/ml (range: valori tra 0,200 e 4,00) 03/09/2013 TSH ULTRASENSIBILE 1,86 mcUI/ml (valori 0,200 – 4,00) 07/10/2013 TSH ULTRASENSIBILE 1,26 mcUI/ml (valori 0,200 – 4,00) 06/11/2013 TSH ULTRASENSIBILE 1,63 mcUI/ml (valori 0,200 – 4,00) 09/12/2013 TSH ULTRASENSIBILE 0,95 mcUI/ml (valori 0,200 – 4,00) 09/01/2014 TSH ULTRASENSIBILE 0,79 mcUI/ml (valori 0,200 – 4,00) 18/01/2014 TSH ULTRASENSIBILE 1,17 mcUI/ml (valori 0,200 – 4,00) FT4 0,89 ng/dl valori 0,70 – 1,90 Ft3 2,31 pg/ml valori 2,00 – 4,40 ANTI-TIREOGLOBULINA <0,1 UI/ml (valori < 29,0) ANTI-TIREOPEROSSIDASI <0,1 UI/ml (valori <10,00) 10/02/2014 TSH ULTRASENSIBILE 1,03 mcUI/ml valori 0,200 – 4,00 29/09/2014 TSH ULTRASENSIBILE 0,910 mcUI/ml valori 0,200 – 4,00 FT4 1,09 ng/dl valori 0,70 – 1,90 Ft3 3,30 pg/ml valori 2,00 – 4,40 14/11/2014 TSH ULTRASENSIBILE 0,043 mcUI/ml (valori 0,200 – 4,00).

Da un pò di tempo avvertivo stanchezza, caldo improvviso e sudorazione eccessiva oltre ad aver visto una diminuzione del mio peso di 6kg in un mese. Sapendo quali erano i sintomi di una situazione di ipertiroidismo ho rifatto il TSH ed al controllo del 14/11 il valore è risultato ben al disotto della soglia minima. Alla luce del risultato, abbastanza in ansia e spaventata, ho provveduto a prenotare per la prossima settimana una visita endocrinologica, una ecografia tiroidea oltre che fare nuovamente gli esami completi con TSH – FT3 – FT4 – ANTICORPI ANTITIREOGLOBULINA E ANTITIREOPEROSSIDASI. Girando tra i vari siti spesso si parla di TIROIDITE POST PARTUM, Le chiedo: – potrebbe essere il mio caso? – secondo Voi alla luce dei risultati degli esami sopra riportati, quanto potrebbe essere grave la mia situazione? – sarò destinata ad una cura a vita o potrò sperare di ritornare ad avere valori normali? – ci potrebbero essere problemi per una eventuale futura gravidanza?: – durante la gravidanze il ginecologo mi ha prescritto un multivitaminico (Multicentrum Materna con DHA) nel quale se non erro c’era lo iodio, potrebbe essere stato il multivitaminico ad avermi causato il problema? Grazie in anticipo per tutte le risposte che mi fornirete.”

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema TIROIDITE POST PARTUM??

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

 

“Salve, l’ultimo valore indicato è al di sotto della norma, ma non ancora indosabile (cioè inferiore a 0,01) come quando si ha un ipertiroidismo franco cioè conclamato; ha fatto bene a ripetere anche gli altri esami senza i quali io non posso dirle attualmente come sta; sospetto si tratti di un transitorio episodio di ipertiroidsmo subclinico cioè conn valori di ft3 e ft4 nella norma.
Può essere possibile che possa aver sviluppato una tiroidite postpartum ma senza i valori degli anticorpi non so dirle nulla con certezza. Può essere anche solo un episodio transitorio o un errore di laboratorio.
La rassicuro dicendo che di certo non è nulla di grave; anche se fosse una tiroidite in genere dopo una fase transitoria di ipertiroidismo subclinico si ha una fase più o meno lunga di eutiroidismo per poi andare gradatemente in ipotiroidismo.

Attualmente la situazione non richiede trattamento ma va solo monitorata ogni 3-6 mesi con tsh ft3 e ft4
Ora non so dirle quale sarà il suo destino poichè in una piccola percentuale dei casi la tiroidite continua a manifestarsi come ipertiroidismo e per tanto va prima trattata con farmaci antitiroidei; poi se il trattamento farmacologico fallisce con iodio radiattivo o con intervento chirurgico. In ogni caso non corre nessun rischio per una futura gravidanza che logicamente non può avere se prende farmaci antitiroidei o ad un anno dallo iodio radiattivo; invece può prendere il trattamento ormonale sostitutivo in caso di ipotiroidismo.
Un multivitaminico non causa una tiroidite che ha cause genetiche, ormonali e ambientali non ancora conosciute. Stia tranquilla e si affidi ad un bravo specialista. Cordiali saluti”

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

 

Per altri vostri quesiti  compilate il form ed inviate la vostra richiesta: “Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

Si ricorda che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>