Cancro al pancreas, la vitamina A lo rallenterebbe

di Tippi Commenta

La vitamina A rallenterebbe il cancro al pancreas, aumentando l’aspettativa di vita. La speranza arriva da una ricerca del Barts Cancer Institute e del London NHS Trust, in collaborazione con l’Università di Cambridge e l’Istituto Hubrecht, diretta dal dottor Hemant Kocher e pubblicata su “Gastroenterology”.

Il team di ricercatori, ha ripreso uno studio condotto nel 1889, con lo scopo di mettere in evidenza come gli alimenti ricchi di vitamina A, in modo particolare di betacarotene, siano in grado di contrastare la crescita del cancro al pancreas. La vitamina A, infatti, si presenta in natura sotto forma di betacarotene, che si trova nella frutta di colore arancione, come carote, zucche, melone, papaia e nella verdura a foglia scura, come gli spinaci, e sotto forma di retinolo, che si trova nei cibi animali, latte, formaggio, burro, uova e formaggi.

Secondo gli esperti, che hanno approfondito lo studio con una lunga indagine durata ben 4 anni, il tumore al pancreas rientra nelle malattie con il più basso tasso di sopravvivenza, anche in caso di intervento chirurgico. Inoltre, la gran parte delle persone che ne vengono colpite, non riescono a superare l’anno di vita. Ecco perché, secondo il team di studiosi, è importante tentare nuove strade. Il betacarotene, infatti, sarebbe in grado di insediarsi nelle cellule sane adiacenti a quelle infette dal cancro, riducendo in questo modo l’espansione della neoplasia, e nello stesso tempo aumentando le chance di sopravvivenza dei malati.

Come spiega il dottor Kocher:

I risultati di questo studio, dovrebbero contribuire ad aumentare la soglia della sopravvivenza e trovare nuove cure e terapie per combattere il cancro al pancreas, che ogni anno colpisce quasi 7.500 pazienti, solo in Gran Bretagna.

Gli scienziati, inoltre, fanno notare come la vitamina A sia spesso carente nei pazienti affetti di tumore al pancreas, quando potrebbe svolgere un’importante funzione di protezione contro la proliferazione della malattia anche agli altri organi.

Articoli correlati:

Tumore al pancreas, i linfociti traditori
Più pericolosi i tumori a pancreas e fegato, si rischia di più al Sud Italia
Dieta per il cancro al pancreas: meno carni rosse e latticini per la prevenzione di questa neoplasia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>