Cellulite: tutti i rimedi naturali, casalinghi e fai da te per combatterla

di Redazione 0

La cellulite, come molte sapranno, è un problema che riguarda soprattutto il gentil sesso a causa degli ormoni sessuali femminili, che da un lato favoriscono una maggiore ritenzione idrica e dall’altro il deposito di adipe in determinate zone del corpo come glutei, cosce, fianchi e braccia. Ma non è il caso di disperarsi, i rimedi naturali e fai da te per attenuare questo fastidioso inestetismo della pelle non mancano di certo.

Rimedi casalinghi contro la cellulite

Impacchi al caffè: quando fate il caffè, conservate i fondi in un barattolo e quando saranno sufficienti, ricavatene un impasto omogeneo aggiungendo un filo d’olio d’oliva e applicatelo sulle cosce fissandolo con della pellicola trasparente. Lasciate in posa per mezz’ora. In questo modo, la pelle assorbirà la caffeina, che svolge un’azione drenante e disintossicante. Gli effetti, sono visibili già dopo alcune settimane.

Massaggio con l’olio d’oliva: prendete un bicchiere piuttosto largo e versate 8 cucchiai di olio di oliva, mezzo limone spremuto e 2 cucchiai di succo di pompelmo. Mescolate bene gli ingredienti sino ad amalgamare bene il tutto e usate quest’olio per massaggiare le zone colpite dalla cellulite. Per potenziare l’effetto, potete utilizzare anche un nocciolo di avocado per fare dei massaggi rotatori. Poi, fate una doccia con acqua tiepida, alternando getti d’acqua fredda sulle zone interessate.

Rimedi fai da te contro la cellulite

Fango anti-cellulite: prendete 30 g di argilla verde e impastatela con l’acqua. Poi, aggiungete 6 gocce di essenza di ginepro, 3 gocce di rosmarino, 2 di cipresso e 2 di limone. Applicate sulle zone colpite dalla cellulite e lasciate in posa per circa mezz’ora. Si consiglia l’impiego di questo fango per almeno un paio di volte a settimana.

Bagno salato: aggiungete all’acqua del bagno 200 g di sale grosso da cucina, 10 gocce di olio essenziale di cipresso, 10 gocce di essenza di ginepro, 1 limone spremuto, ed immergetevi per almeno 2 minuti. Come spugnetta, potete utilizzare un sacchetto di tessuto, dove avrete inserito delle alghe del genere Macrocystis (meglio note con il nome di Kelp Californiano). La presenza in grandi quantità di acido alginico, iodio, potassio e oligoelementi, rende le foglie di queste alghe particolarmente efficaci nel trattamento della cellulite, grazie alla spiccata azione detossinante e riattivante del metabolismo cellulare.

Sebbene i rimedi naturali siano estremamente efficaci, la prevenzione della cellulite, ma anche di svariate patologie, è imprescindibile da una corretta alimentazione e da uno stile di vita sano ed equilibrato.

Articoli correlati:

Cibi che combattono la cellulite
Cellulite: curarla con l’omeopatia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>