Le erbe per bruciare le 14 mila calorie accumulate dalle feste

di Tippi 1

bruciare grassi feste erbe

Dopo le Befana, più o meno tutti, ci troviamo a fare i conti con la bilancia, che purtroppo o per fortuna, non mente mai. Secondo i dietologi, infatti, durante le feste avremmo assunto ben 14 mila calorie in più del solito, e indovinate dove vanno a finire i grassi? su fianchi, girovita e pancia. I rimedi naturali, però, possono darci una mano a perdere i chili di troppo e a disintossicare l’organismo dai danni provocati dagli stravizi alimentari.

Si può dire da sempre, la parola festa è diventata sinonimo di abbuffate. I motivi per cui ci si lascia andare, nonostante i buoni propositi sono diversi, tuttavia quelli psicologici giocano un ruolo chiave. Come è emerso da un recente sondaggio condotto dalla psicologa Serenella Salomoni, che ha coinvolto 500 italiani, per il 36% degli intervistati mangiare aiuta a rimuovere i pensieri, il 22% è di buon auspicio e per il 17% sesso e cibo sono il binomio perfetto per iniziare bene l’anno nuovo.

Con queste premesse, chiaramente, mangiare tanto diventa quasi un obbligo, o in ogni caso, un piacere a cui pochi rinunciano. Dopo le feste, tuttavia, arriva il conto da pagare, e tutti corrono ai ripari. I rimedi naturali, in questo senso, possono essere dei validi alleati contro i chili di troppo, ma è meglio evitare il fai-da-te, lasciandosi consigliare da un bravo erborista o un farmacista.

Come spiega il professor Pier Luigi Rossi, docente presso le Università di Bologna, Parma e San Marino:

Le piante più utili per eliminare l’eccesso di tossine accumulate durante le feste sono quelle ad azione depurativa come aloe, bardana, carciofo o tarassaco. Per eliminare l’accumulo di massa grassa sono particolarmente efficaci le fibre vegetali idrosolubili che, assunte poco prima dei pasti e con abbondante acqua, aiutano ad attenuare la fame creando un senso di sazietà, e a ridurre l’assorbimento dei cibi a livello dell’intestino. Di queste sostanze sono particolarmente ricche piante come l’opuntia, meglio conosciuta come fico d’India, e il glucomannano. Inoltre semi d’uva e tè verde contengono sostanze utili per coadiuvare la fisiologica funzionalità del tessuto adiposo, ad attivare la lipolisi in grado di “scaricare” gli adipociti dei grassi accumulati con gli eccessi dei pasti festivi.

Queste sostanze possono essere assunte sotto forma di opercoli, concentrati fluidi e anche nella rituale tisana. L’importante è però usarli chiedendo sempre il consiglio di un esperto come il farmacista o l’erborista.

Photo Credit|ThinkStock