Levotiroxina sodica ed effetti collaterali, ipersensibilità?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Buonasera, come si fa a sapere se si è ipersensibili alla levotiroxina? Gli endocrinologi consultati confermano che 50 mcg di eutirox non danno effetti collaterali, soffro di tiroidite di Hashimoto sieronegativa con tsh < 10 che sta correndo verso l’alto e ciò giustificherebbe la dose prescritta ma a causa di episodi di tipo anginoso, debolezza muscolare e forte depressione, ho sospeso la cura con ottimi risultati. Nessun sovradosagio al controllo di routine, mi viene perciò richiesto di proseguire con la terapia da 50. Io ho paura e mi domando se per caso ho un’ipersenibilità alla levotiroxina. Grazie per la risposta.

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema ipersensibilità alla levotiroxina
Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

 

Salve , la levotiroxina sodica è un ormone sintetico perfettamente uguale a quello prodotto dalla tiroide e non ha alcun effetto collaterale se il dosaggio è corretto; potrebbe essere sensibile a qualche eccipiente della compressa, ma basta cambiare tipo di farmaco con lo stesso principio attivo.
Deve valutare lo specialista se occorre o meno la terapia quindi il suo atteggiamento è sbagliato e pericoloso ed i sintomi che lei ha potrebbero peggiorare se si instaura un ipotiroidismo non curato.
Occorre che curi la sua condizione psichiatrica dallo specialista e parli delle sue paure sul farmaco all’endocrinologo.

Cordiali saluti

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

 

 

 

Per altri consulti visita la nostra pagina specifica: “Chiedi all’esperto: Consulti online su Medicinalive

 

 

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>