Nitrati farmaci per l’angina: scheda tecnica e effetti collaterali

di Tippi Commenta

I nitrati (organici), assieme a i calcio-antagonisti e ai betabloccanti, sono farmaci impiegati nel trattamento dell’angina. L’angina pectoris si manifesta con una sensazione di oppressione toracica o più spesso con un dolore temporaneo ed improvviso al torace, che si irradia alla spalla e lungo il braccio sinistro. Vediamo insieme il meccanismo d’azione dei nitrati e quali sono gli effetti collaterali.

Nitrati: meccanismo d’azione

L’angina pectoris è causata dall’apporto insufficiente di ossigeno al miocardio per effetto di una diminuzione del flusso sanguigno. Si tratta di un episodio transitorio, che può avere una durata dai 15 secondi ai 15 minuti e a differenza dell’infarto non provoca la morte delle cellule. Tra i farmaci utilizzati per il trattamento dell’angina ci sono i nitrati, che assieme ai betabloccanti e ai calcio-antagonisti sono in grado di alleviare e prevenire gli attacchi anginosi attraverso la dilatazione dell’arteria coronaria.

I nitrati organici, in modo particolare, sono attivi negli attacchi di angina acuti, in quanto riducono rapidamente la domanda di ossigeno e alleviano i sintomi. Il meccanismo d’azione dei nitrati consiste proprio nel rilassare le coronarie. La dilatazione delle vene, infatti, fa diminuire il ritorno venoso al cuore e di conseguenza anche il lavoro e la domanda di ossigeno del cuore si riducono. Chiaramente, i nitrati non hanno lo stesso effetto e la medesima durata d’azione. La nitroglicerina, ad esempio, sotto forma di compressa sublinguale o spray agisce dopo 2 minuti e la durata d’azione è di 25 minuti. In caso di somministrazione orale o di sistema transdermico, invece, agisce dopo 30-35 minuti, ma l’effetto è prolungato nel tempo e varia dalle 4-8 ore per la somministrazione orale e dalle 8-14 ore per il sistema transdermico.

Nitrati: effetti collaterali

Tra gli effetti collaterali dei nitrati organici ci sono:

  • Cefalea
  • Vampate di calore
  • Tachicardia
  • Nausea
  • Irrequietezza
  • Vomito
  • Debolezza
  • Ipotensione posturale
  • Vista offuscata
  • Febbre
  • Convulsioni
  • Vertigini
  • Labbra o unghie blu
  • Eruzioni cutanee

Se avvertite uno di questi sintomi chiamate immediatamente il medico.

Via| People Unica Micaela Morelli

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>