Energy drink fanno male al fegato

di Valentina Cervelli Commenta

Gli energy drink fanno male al fegato. Il fatto che non fossero un toccasana per la salute era già divenuto evidente studiandone gli effetti generali del consumo. Un caso specifico occorso negli Stati Uniti ha confermato i dubbi sulla loro sicurezza nei confronti dell’organo sopracitato.

Grazie ad un caso riportato dagli scienziati dell’Università della Florida sulla rivista di settore Bmj Case Reports è stato possibile vedere come un uso indiscriminato di energy drink sia pericoloso per la salute. Il paziente preso in esame ha consumato per circa 3 settimane 4 -5 energy drink al giorno per mantenersi attivo sul lavoro. Improvvisamente ha manifestato vomito, dolori addominali, ittero e urine di colore scuro.

Giunto al pronto soccorso i medici hanno riscontato immediatamente quelli che erano i sintomi di una grave crisi epatica acuta. I livelli di transaminasi del paziente erano molto alti: nonostante alla pregressa epatite C dell’uomo che ne poteva essere la causa, si è pensato immediatamente ad un fatto acuto ai danni dell’organo. Si tratta del secondo caso negli Stati Uniti relativo all’effetto epato-tossico degli energy drink. I sintomi si sono interrotti nel momento in cui l’uomo ha smesso di bere quest bevande.

Queste bibite sono note per la scarica di energia che sono in grado di fornire a chi le consuma. Questo non significa che non sia necessario verificare le sostanze al loro interno ed i loro dosaggi. Un energy drink contiene di media circa 40 mg di niacina  o vitamina B3 (la quantità raccomandata giornaliera è pari a 17 mg per gli uomini e 13 per le donne, N.d.R.). Di solito la tossicità inizia a manifestarsi quando si consumano 500 mg di niacina al giorno: in caso di fegato malato 160-200 mg sono sufficienti a causare danni al fegato.

Bisogna utilizzare con molta attenzione gli energy drink: non si ha ancora chiaro infatti come il fegato reagisca alla concentrazione di ogni loro singolo componente. Soprattutto in caso di abuso.

Potrebbero interessarti:

Pressione alta e aritmia nei giovani, colpa degli energy drink?

Energy drink, conosciamo meglio gli ingredienti

Photo Credit | PDP

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>