Correggere la miopia grazie alle lenti coassiali?

di Redazione 0

Chi è miope, come la sottoscritta, sogna un giorno di svegliarsi e di vedere nitido… la miopia, infatti, è un difetto della vista caratterizzato dalla visione sfocata di immagini e oggetti posti a distanza. Oggi la chirurgia refrattiva (il laser, tanto per intenderci) è l’intervento più utilizzato a livello mondiale per la cura della miopia, ma un gruppo di ricercatori della State University di New York ha creato delle speciali lenti a contatto in grado di aiutare l’occhio a correggere questo difetto.

La miopia, con l’avanzare degli anni, tende purtroppo a peggiorare, non è raro, infatti, che a distanza di tempo, soprattutto quando è al di sopra delle 5 diottrie, compaia un disturbo che prende il nome di miodesopsie, conosciuto anche con il nome di “mosche volanti”, causato dalla presenza di corpi mobili sull’umor vitreo, che ostacolando il passaggio della luce attraverso il bulbo oculare, generano ombre sulla superficie della retina.

I ricercatori americani hanno messo a punto delle speciali lenti, dette “coassiali” in grado di ridurre l’allungamento dell’occhio responsabile della progressione della miopia mutando la crescita e lo stato di rifrazione dell’occhio.

Come ha spiegato il dottor David Troilo del SUNY College of Optometry di New York City, gli occhiali o le lenti a contatto agiscono esclusivamente sul sintomo della miopia e non è detto che facciano sempre bene, anzi, possono indurre anche un peggioramento.

Nei test, le speciali lenti create dal dottor Troilo e colleghi della US hanno dimostrato di essere capaci di alterare il modo in cui la luce si concentra nella retina periferica, inducendo dei cambiamenti in termini di crescita tali da rimodellare l’occhio, modificando anche la messa a fuoco.

Sulla base dei risultati ottenuti, i ricercatori confidano di poter immettere presto sul mercato diversi modelli di lenti a contatto coassiali. Lo studio sarà presentato al meeting dell’Optical Society’s (OSA) che si tiene ogni anno, e che avrà luogo proprio tra qualche giorno a Rochester (NY).

Photo Credits|ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>