Droga: la cocaina distrugge le ossa del volto (video)

di Cinzia Iannaccio Commenta

 Droga: la cocaina distrugge, praticamente “mangia”, le ossa del naso e del volto. Quella che sembrava una leggenda metropolitana che raccontava di un famoso imprenditore con la narice d’oro per proteggersi dagli effetti dell’uso della cocaina pare essere confermata da un video appena diffuso. Si parla spesso di effetti collaterali sulla psiche, sui neuroni, sugli organi interni, dell’uso e dell’abuso di sostanze stupefacenti, ma ora si è scelto l’impatto visivo, per combattere le droghe. Ancora una volta sono state scelte immagini forti per prevenire pericolose malattie o come in questo caso effetti collaterali. Un video shock diffuso ieri nel corso della presentazione delle “Linee di indirizzo sull’uso di cocaina e sulle lesioni distruttive facciali per specialisti otorinolaringoiatri”, un lavoro realizzato dalla  Società Italiana di Otorinolaringoiatria, il Ministero della Salute ed il Dipartimento per le Politiche Antidroga (DPA).

Il sottosegretario Carlo Giovanardi ha così spiegato le motivazioni di questa scelta:

“L’opinione pubblica deve sapere che la cocaina è un mostro. Il video ritrae immagini che riguardano le condizioni di ragazzi e ragazze di vent’anni”.

Le linee di indirizzo saranno distribuite a tutti gli specialisti in otorinolaringoiatria, e ai medici di medicina generale affinché possano riconoscere quanto prima le lesioni dovute all’uso di cocaina ed agire quanto prima in una terapia adeguata. L’intento è comunque anche quello di informare il vasto pubblico dei genitori, affinché possano rendersi preventivamente conto di quello che sta accadendo ai loro figli: purtroppo sempre più giovani. Le lesioni, come potrete vedere nel video sono veramente devastanti dal punto di vista funzionale oltre che estetico e le cure  e le eventuali ricostruzioni grazie alla chirurgia plastica sono possibili, ma solo dopo almeno un anno dalla sospensione dell’uso della cocaina. Il video che segue, vi avvisiamo, potrebbe impressionarvi, ma è importante, anche perché le immagini sono corredate da una chiara spiegazione di come la cocaina agisce sui tessuti interni ed esterni del volto. Da piccole croste maleodoranti a lesioni compatibili con un tumore. Il tutto con le parole del Dott. Matteo Trimarchi dell’Unità Operativa di Otorinolarigoiatria dell’IRCCS San Raffaele di Milano.

Fonte: DPA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>