Obesità in aumento, tutti i rischi

di Sveva Commenta

Si è parlato anche di obesità durante il quarto incontro di ‘Donne che Sanno’ dal titolo Sapere su genetica, stili di vita e prevenzione dei tumori promosso da Fondo Mario e Paola Condorelli e da L’Altra Napoli. L’incontro si è svolto alla presenza di moltissimi esperti, tra cui Elio Riboli uno degli epidemiologi più importanti al mondo sul tema delle malattie tumorali, direttore della Scuola di Sanità Pubblica e docente di Epidemiologia del Cancro presso l’Imperial College di Londra nonché Coordinatore del Corso di Perfezionamento in Epidemiologia per la Ricerca Clinica Università Humanitas di Milano.

cura obesità saliva lucertola gigante
Si è parlato di obesità e dell’importanza della prevenzione. L’esperto ha affermato:

Nel mondo c’è un’epidemia di obesità, in rapida diffusione, se si pensa che i 500 milioni di obesi registrati negli anni Ottanta oggi sono un miliardo e mezzo, con tutte le patologie che si accompagnano a questo stato. In aggiunta, l’obesità si è globalizzata: in Medio Oriente è grave, ma la stessa gravità è riscontrata negli Stati Uniti e in sud Africa

I rischi per chi soffre di questo disturbo sono altissimi:

Sull’80% delle cause di morte da sovrappeso e obesità, con patologie connesse, si potrebbe intervenire soltanto modificando gli stili di vita. I costi derivanti dalla necessità di intervenire da parte del Sistema sanitario sono giganteschi: nel 2025 si calcola che saranno pari a due o tre trilioni di dollari annui, in pratica il Pil di 104 nazioni del mondo. Controllo del peso corporeo, attività fisica e una sana alimentazione, oltre alla rinuncia al fumo e a un uso moderato dell’alcol, restano i pilastri alla base della prevenzione dei tumori

Ti potrebbe interessare anche:

Obesità, bimbi a rischio: scatta l’allarme

Orzo contro obesità e demenza?

Photo | Thinkstock