Caduta dei capelli: alimentazione sana ed integratori per fermarla

di Valentina Cervelli 1

La caduta dei capelli è uno dei problemi che affligge la maggior parte degli uomini dopo i 30. Talvolta anche prima di questo traguardo. Spesso e volentieri le persone colpite da alopecia trovano più comodo combattere il problema senza affrontarlo, ovvero tagliando i capelli molto corti o eliminandoli definitivamente rasandoli.

Più comunemente anche le donne soffrono di caduta di capelli, spesso causata dallo stress. Esistono delle regole base da seguire per evitare di rimanere senza capelli e si basano essenzialmente su una corretta alimentazione e sull’utilizzo di alcuni integratori naturali specifici.

Va ricordato: non vi è un tipo di capello  “privilegiato” in merito alla caduta. Chiunque per cause più o meno naturali può essere predisposto ad una calvizie incipiente. Ciò che è bene conoscere sono delle regole di “buona salute” che possono aiutare a contrastare questa caduta. Prima di tutto sarebbe meglio non fumare. La nicotina ed il tabacco funzionano da vasocostrittori, diminuendo l’ossigenazione dell’organismo e dei bulbi piliferi. Se questi ultimi sono geneticamente predisposti alla caduta, il danno è certo.

Fulcro chiave del contrasto alla caduta dei capelli deve essere rappresentato dall’alimentazione.  Un regime salutare da portare avanti per tutta la vita perché ottimale in linea generica per l’organismo, caratterizzato da un consumo regolare di frutta, verdura e cereali completi. Seguire una corretta dieta mediterranea rappresenta uno degli step chiave da affrontare. Una alimentazione sana e ricca di vitamineacidi aminati, minerali ed oligoelementi permette di rinforzare e migliorare la qualità dei capelli, ed in alcuni casi, se la caduta è causata dalla mancanza di nutrimento, riuscire ad arrestarla. Tè verde e grano germinato sembrano essere i prodotti naturali con più successo nel contrastare la caduta dei capelli.

In aggiunta, non va assolutamente denigrato l’utilizzo di integratori alimentari ed antiossidanti come le alghe Klamath o la spirulina, ed un maggiore apporto di vitamina C e flavonoidi. Entrando nella sfera farmaci,  possono rappresentare una soluzione il Minoxidil sulla cute e il Finasteride per l’alopecia androgenetica di tipo ormonale ed ereditario (sotto prescrizione medica).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>