Capelli grassi: soluzioni, rimedi naturali e shampoo

di Tippi 0

I capelli grassi si riconoscono a colpo d’occhio: si presentano unti e lucidi, come se fossero sporchi e talvolta emanano un cattivo odore. Possono essere accompagnati, oltre che dalla forfora, anche da una sensazione di prurito causata dalla qualità o dalla sovrabbondanza di sebo, che occlude i follicoli ostacolando la crescita dei capelli sani. Non a caso, infatti, l’ipersecrezione sebacea è associata alla caduta dei capelli.

Capelli grassi: cause

La causa che rende i capelli oleosi e la cute grassa è l’accesso di sebo, che viene secreto dai follicoli sul cuoio capelluto, ricoprendo anche il fusto dei capelli. Alla base di tale sovrabbondanza di sebo possono esserci:

  • Fattori ormonali/genetici. Il testosterone viene trasformato in diidrotestosterone dagli enzimi della famiglia delle 5-alfa reduttasi. Quando il diidrotestosterone è presente in concentrazioni elevate favorisce la produzione di sebo. Inoltre, mentre nel capello provoca un’atrofia progressiva del bulbo pilifero, tende a rinforzare la peluria nelle zone androgeno dipendenti (parte alta delle tempie, porzione superiore delle testa).
  • Fattori secondari. La sovrapproduzione di sebo può essere causata anche dallo stress, dall’inquinamento atmosferico, dall’abuso di shampoo troppo aggressivi e sgrassanti o di pessima qualità, da disturbi digestivi o da cambiamenti alimentari.
  • Iperidrosi del cuoio capelluto. La sudorazione eccessiva della cute dei capelli può essere responsabile della liquefazione del sebo. L’acqua espulsa dalle ghiandole sudoripare, infatti, si mescola al sebo e lo rende più oleoso. Tuttavia, l’iperidrosi del cuoio capelluto non sempre si accompagna all’eccesso di sebo, talvolta può presentarsi da sola, rischiando di essere confusa con la seborrea, sebbene la cute sia più umida che lucida e i capelli siano piuttosto secchi invece che essere grassi.

Capelli grassi, ogni quanto lavarli

I capelli grassi vanno lavati spesso. La frequenza, chiaramente, dipende dalla gravità del problema. Nei casi più difficili sono consigliati lavaggi quotidiani. Inoltre, è buona regola asciugare i capelli ad una distanza di almeno 30 cm dal cuoio capelluto, poiché le temperature troppo alte fluidificano il sebo.

Capelli grassi, rimedi naturali e della nonna

Tra i rimedi naturali più efficaci per trattare i capelli grassi ci sono:

  • Tea tree oil. È un olio essenziale estratto dalla melaleuca e vanta proprietà sebo equilibranti, antibatteriche e antifungine. È indicato, infatti, in caso di prurito, forfora, dermatiti, oltre che per la cura di numerosi disturbi, tra cui anche la candida e le verruche. Si possono effettuare frizioni o aggiungere 3 gocce di olio essenziale per 1 dose di shampoo.
  • Ortica. Come il tea tree oil l’ortica è indicata nel trattamento dei capelli grassi e della forfora. Si possono effettuare frizioni giornaliere con il decotto di ortica. Si prepara facendo bollire 100 g di foglie per 30 minuti in 5 dl di acqua e 5 dl di aceto bianco. Filtrate e imbottigliate. Frizionate sul cuoio capelluto prima dello shampoo.

Shampoo e maschera per capelli grassi

Usare shampoo troppo sgrassanti può causare, anche a distanza di poche ore, una reazione cutanea di iperproduzione di sebo, che acuisce ulteriormente il problema. È importante, infatti, adoperare prodotti delicati ad azione sebo-equilibrante (a base di pantenolo, vitamine del gruppo B, ecc.) e abbinare una maschera con effetto astringente e antisettico per asciugare e purificare la cute.

Capelli grassi che cadono

L’eccesso di sebo è spesso associato alla caduta dei capelli a causa dell’effetto degli androgeni sulla cute. L’iperseborrea può favorire anche la comparsa di dermatite seborroica, che a sua volta accelera il processo naturale della caduta dei capelli. Contro la caduta l’accoppiata finasteride e minoxidil 5% rimane la più collaudata e supportata da letteratura internazionale, tuttavia non sono esenti da rischi.

Capelli grassi nell’uomo

I capelli grassi sono un problema diffuso tanto tra le donne quanto tra gli uomini. Chiaramente, valgono per entrambi le stesse regole per quanto riguarda i lavaggi e i prodotti da usare.

Capelli grassi in gravidanza

Durante la gravidanza, a causa dei cambiamenti ormonali, i capelli possono diventare più grassi. anche in questo caso occorre lavarli più frequentemente usando preparati naturali come shampoo privi di sostanze chimiche.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>