Forfora, i rimedi naturali per combatterla

di Tippi 1

Convivere con la forfora non è sempre facile, soprattutto per i disagi psicologici che ne possono derivare. Non mancano, tuttavia, i rimedi naturali alleati dei nostri capelli.

La forfora è una vera e propria malattia del cuoio capelluto, che si presenta sotto forma di scagliette bianche alla base del capello, ed è riconducibile ad un eccessivo ricambio di cellule epiteliali. Il processo di rigenerazione della pelle, durante il quale le cellule morte vengono sostituite da quelle nuove, è del tutto fisiologico, ma solitamente viene accompagnato dalla produzione di una polvere quasi impalpabile.

Forfora grassa e forfora secca

La forfora colpisce soprattutto il sesso maschile, e può essere divisa in forfora secca e forfora grassa. Quella secca, a parte la desquamazione, non presenta sintomi particolari se non un leggero prurito. Inoltre, chi ne soffre non va in contro ad una maggiore caduta di capelli. La forfora grassa, invece, è caratterizzata oltre che dalla desquamazione, anche da un’eccessiva secrezione sebacea sul cuoio capelluto, dove restano adese le scaglie, rimanendo tra i capelli. A volte, la forfora grassa può essere anche indice di dermatite seborroica.

Rimedi naturali contro la forfora

  • Ortica: è particolarmente efficace il succo della pianta, che si può acquistare in erboristeria. Dopo il lavaggio dei capelli, è ideale frizionare il cuoio capelluto con una lozione a base di succo di ortica nella misura di 100 ml e radice di saponaria nella misura di 50g. Si versano le erbe in 200 ml d’acqua e si lascia bollire per qualche minuto.
  • Aceto di mele: è utile per stimolare l’irrorazione sanguigna e per combattere la forfora. Prima di fare regolarmente lo shampoo, potete aggiungere 1/2 tazza di aceto di mele con la stessa quantità d’acqua e usarla per fare un primo lavaggio.
  • Argilla curativa: svolge un’azione antinfiammatoria ed elimina le cellule morte e l’eccesso di sebo e di batteri. Mescolate l’argilla con acqua fino a creare un composto morbido. Fate un impacco ai capelli da mantenere per mezz’ora, poi sciacquate con acqua calda.

Articoli correlati:

Oli essenziali di cocco e pompelmo per la cura di pelle e capelli
La forfora negli animali: combatterla con i rimedi naturali