Torna ad amare senza pensieri: un numero verde per l’impotenza

di Paola 8

Sono più di tre milioni e mezzo gli uomini italiani che soffrono di disfunzione erettile.
Solo il 30% degli affetti da questo disturbo ha però il coraggio di rivolgersi ad uno specialista.

Per favorire l’informazione su questo tema, la Società italiana di andrologia ha attivato un numero verde, all’interno della campagna “Torna ad amare senza pensieri“.
Dalle 8 di sabato alle 8 di domenica sarà possibile ricevere ascolto e consulenza da specialisti andrologi, chiamando il numero 800363677.
Dopo questa prima maratona d’ascolto, per sciogliere il ghiaccio ed i tabù su questo disturbo sessuale, la linea verde resterà comunque atttiva fino al 30 giugno 2008.
[via]

Commenti (8)

  1. avrei bisogno di contattarVi grazie

  2. Salve Dottore, Mi chiamo Maurizio Cristiano e Vi scrivo da Napoli, ho solo 21 anni ma ho un gravissimo problema, infatti spero che leggerete mio messaggio e mi sarete d’aiuto.

    Il mio problema è che non riesco ad avere un rapporto sessuale perché il mio pene non riesce ad avere un erezione durante il rapporto, però riesco a masturbarmi senza problemi.

    Mi reco da un andrologo il quale mi prescrive i seguenti esami: -Fsh, – LH, -PRL, -TSH, -Ft3, -Ft4, -Testosterone totale e libero, – Ecolordoppler dinamico penieno, -Ecografia scontrale.

    Tutti gli esami sono usciti buoni, l’unico che ha rilevato il mio problema è stato –“L’ Ecolordoppler dinamico penieno” dal quale si evidenzia una notevole e modesta fibrosi dei corpi cavernosi al terzo medio.

    Il mio andrologo mi ha prescritto la seguente terapia per un mese: -PROXEED NF bustine 1 al dì, – Prociclide compresse 1 cp mattina e sere, – Prisma 50 capsule 1 al dì.

    I motivi per i quali Vi scrivo ne sono 2, il Primo è per chiedervi se il Dottore mi ha data una terapia giusta al mio problema, il Secondo è perché il mio Dottore ha detto se questa terapia non avrà un buon fine la soluzione dovrà essere il Viagra; io Vi chiedo se per caso la terapia su indicata non avrà un buon fine è mai possibile che non ci siano altri farmaci che possono risolvere il mio problema? E no che a 21 dovrò anni usare il Viagra come soluzione.

    Vi prego di rispondermi perché sto troppo male all’udire ciò, nell’attesa di una Vostra risposta Vi auguro i più cordiali saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>