Sedere prosperoso: bassa probabilità di diabete e problemi cardiaci

di Marco Mancini Commenta

Le donne spesso fanno molta palestra per cercare di assottigliare le proprie cosce ed il cosidetto “lato B”. Altre fanno prima e vanno dal chirurgo a farselo fare sempre più piccolo. Eppure secondo una ricerca dell’Università di Oxford, un sedere, fianchi e cosce con qualche strato di grasso fa bene alla salute. Non troppi però, perché se si scade nell’obesità, e si sa, sono dolori.

Spiega il professor Konstantinos Manolopoulos sull’International Journal of Obesity che lo strato adiposo intorno ai fianchi

è a combustione più lenta rispetto a quello accumulato sulla pancia e rilascia una maggiore quantità di adiponectina, un ormone che protegge le arterie, favorisce il controllo dello zucchero nel sangue e garantisce una migliore combustione dei grassi, prevenendo l’insorgere delle malattie cardiovascolari e metaboliche.

L’ideale sarebbe quindi la pancia piatta ma i fianchi ed il sedere con un po’ di ciccia. Conclude Manolopoulos:

C’è grasso buono e grasso cattivo, proprio come il colesterolo buono e quello cattivo. Le cellule nel tessuto adiposo della parte inferiore del corpo lavorano in modo diverso da quelle nella parte superiore. Dunque si potrebbe dire che celebrità come Jennifer Lopez hanno un ruolo migliore per la salute femminile rispetto alle magrissime top model.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>