Cibi scaduti, quali rischi per gli anziani?

di Ma.Ma. 0

Consumare cibi scaduti è sempre pericoloso per la salute ma una recente ricerca condotta dalla Università Cattolica di Roma, presentata all’Expo di Milano in occasione della Giornata della Ricerca, ha evidenziato un dato allarmante: un italiano su tre consuma cibi anche oltre la data di scadenza sottoponendosi dunque a rischi anche seri per la salute.

Lo studio è stato condotto su un campione di 200 persone con età media fissata a 74 anni: tra questi si è visto come gli Over 65 siano la categoria decisamente più a rischio: consumano infatti d’abitudine cibi scaduti ignorando le conseguenze più immediate collegate a questo gesto. Ma quali sono i rischi per gli anziani che a tavola mangiano alimenti che invece andrebbero buttati? Si va dai sintomi più innocui, ovvero mal di pancia e senso di malessere generale, a quelli più pericolosi che si concretizzano spesso e volentieri in intossicazioni e tossinfezioni alimentari caratterizzati da vomito, dissenteria, febbre alta e nausea.

Insomma consumare cibi scaduti metterebbe a serio rischio la salute, aspetto questo del tutto sottovalutato dalle persone anziane, secondo quanto evidenziato dallo studio sopra citato. Francesco Landi del dipartimento di Geriatria della Cattolica ha spiegato che consumare cibi andati a male è pericoloso per tutti ma lo è ancora di più per quelle persone considerate più fragili (bambini e appunto anziani):

Le carenze nutrizionali e una non corretta alimentazione associate a una ridotta attività fisica possono essere causa di insorgenza della fragilità fisica e cognitiva durante l’invecchiamento

CIBI SCADUTI, QUANDO MANGIARLI E QUANDO NO

Dallo studio condotto si è visto di come solo una piccolissima percentuale (15) degli anziani si interessa a una alimentazione corretta che miri alla salute dell’organismo. Per tutti gli altri la disinformazione regna sovrana con evidenti rischi per il fisico.

Photo Credits | l i g h t p o e t / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>