Il curry per combattere l’Alzheimer

di Marco Mancini 1

La ricerca contro una delle malattie degenerative peggiori degli ultimi anni, il morbo di Alzheimer, sta facendo passi da gigante, ed anche oggi vi raccontiamo un piccolo passo in avanti per la sua prevenzione. Uno scienziato americano, il prof. Doraiswamy della Duke University e membro del Royal College of Psychiatrists, ha notato che la presenza della curcumina, un ingrediente della spezia indiana curry, potrebbe avere un ruolo fondamentale per la preservazione della massa cerebrale.

La sua funzione principale è bloccare la diffusione delle placche amiloidi, le quali sarebbero le principali responsabili dell’accumulo di proteine tossiche che portano all’Alzheimer. Secondo il professore della Duke, è consigliabile mangiare curry due volte a settimana per ridurre i rischi di sviluppare i sintomi di demenza. Sono già allo studio dei medicinali che contengono curcumina, in modo da assegnare una vera e propria terapia anti-malattie degenerative.

[Fonte: Italiasalute]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>