5 Cause comuni di impotenza

di Cinzia Iannaccio Commenta

L’impotenza è una condizione che colpisce costantemente la capacità di una persona di raggiungere o mantenere l’erezione, o la capacità di raggiungere l’eiaculazione. Si tratta di una forma di disfunzione erettile (DE). Diversi i fattori che contribuiscono a questo disturbo, sia emotivi che fisici. Si stima che almeno il 50% degli uomini tra i 40 ed i 70 anni ha a che fare con l’impotenza, in forma più o meno costante e problematica. Il rischio di incappare in questa disfunzione erettile aumenta con l’età, che quindi rappresenta una causa non modificabile. L’impotenza spesso ha un effetto negativo sulla vita sessuale, e può causare ulteriore stress, depressione e bassa autostima. Tuttavia dei rimedi e terapie esistono. L’importante è comprendere bene la causa, magari con l’aiuto di uno specialista in andrologia.

impotenza cause

Ecco dunque le cause più comuni di impotenza:

1. Malattie endocrine

Come è noto, il sistema endocrino produce ormoni che regolano il metabolismo, la funzione sessuale, la riproduzione, l’umore, e tanti altri aspetti funzionali dell’organismo umano. Quando questo meccanismo si inceppa per qualche motivo si possono avere una serie di problemi, compresa l’impotenza. Il diabete (malattia endocrina), ne è un esempio: colpisce la possibilità dell’organismo di utilizzare l’insulina (ormone) provocando alla lunga danni ai nervi di vari organi, compreso il pene. Tale patologia può comportare anche altre alterazioni ormonali e della pressione sanguigna, ulteriormente responsabili di possibile impotenza.

 

2. Disturbi neurologici e nervosi

Diverse condizioni neurologiche possono aumentare il rischio di impotenza. Sono quelle che influenzano la capacità del cervello di comunicare con il sistema riproduttivo. Questo può impedire ad una persona di raggiungere l’erezione. Disturbi neurologici associati con l’impotenza sono:

  • Morbo di Alzheimer
  • Morbo di Parkinson
  • Tumori cerebrali o spinali
  • Sclerosi multipla
  • Ictus
  • Epilessia del lobo temporale

Le persone che hanno subito un intervento chirurgico alla prostata possono anche sperimentare danni al sistema nervoso che provoca l’impotenza.

Un aspetto partiolare riguarda i ciclisti che- dopo molti anni di attività- possono sviluppare un’ impotenza temporanea. Questo perché la pressione ripetuta sui glutei e genitali può influenzare la funzione dei nervi.

 

3. Farmaci Assunzione

Alcuni farmaci possono influenzare il flusso di sangue, fattore che può condurre alla disfunzione erettile.  Esempi di farmaci noti per causare impotenza sono:

  • alfa-adrenergici bloccanti, tra tamsulosin (Flomax)
  • beta-bloccanti, come carvedilolo (Coreg) e metoprololo (Lopressor)
  • farmaci chemioterapici come cimetidina (Tagamet)
  • depressivi del sistema nervoso centrale, come alprazolam (Xanax), diazepam (Valium), e la codeina (trovati in vari farmaci di marca)
  • stimolanti del sistema nervoso centrale, come la cocaina o le anfetamine
  • diuretici, come furosemide (Lasix) e spironolattone (Aldactone)
  • inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina o SSRI (Prozac, Paxil)
  • ormoni sintetici come leuprolide (Eligard)

 

 

In caso di impotenza presumibilmente dovuta all’assunzione di uno di questi medicinali, si sconsiglia di sospendere la terapia: parlarne con il proprio medico è la cosa più giusta- senza imbarazzo- sarà lui a trovare un’eventuale alternativa che permetta una buona vita sessuale e preservi la salute generale.

 

 

 

4. Malattie cardiovascolari e condizioni correlate

Malattie che colpiscono il cuore e la sua capacità di pompare bene il sangue possono indurre difficoltà di erezione: questo perché il pene non riesce ad esserne irrorato adeguatamente.  L’aterosclerosi, ad esempio provoca l’occlusione dei vasi sanguigni, complicando il passaggio del sangue. Anche il colesterolo alto e l’ipertensione possono avere lo stesso effetto.

 

5. Stile di vita e disturbi emotivi

Per raggiungere l’erezione, una persona deve prima passare attraverso ciò che è noto come una fase di eccitazione. Questa fase può essere una risposta emotiva. Se si soffre di un disturbo emotivo, questo incide sulla capacità di diventare sessualmente eccitato. Depressione e ansia sono ad esempio associati a questo problema.

L’ansia da prestazione può essere un’altra causa di impotenza. Qualcuno con ED relative ad ansia da prestazione può essere in grado di avere erezioni piene quando si masturba o durante il sonno, tuttavia non è in grado di mantenere l’erezione durante il rapporto sessuale.

Abuso di droghe come la cocaina e le anfetamine può altresì provocare impotenza come pure l’abuso di alcol e l’alcolismo.

 

 

 

Leggi anche:

Impotenza: cause, sintomi, rimedi naturali e farmaci | MedicinaLive

 

 

Fonte: Healthline

Foto: Thinkstock