Dolore testicolo sx e azoospermia, quali cause e cosa fare?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
La ringrazio anticipatamente per una sua eventuale risposta. Dopo un epididimite sx avvenuta ca 3 anni fa nn posso eiaculare piu di una volta al giorno altrimenti sento subito un forte calore allo scroto e al testicolo sx e l’ unica soluzione è mettere del ghiaccio per un paio di giorni sullo scroto e tutto torna alla normalità, ma io avendo 35 anni vorrei poter eiaculare di più essendo sposato e tornare ad avere una vita sessuale normale. Durante vari controlli hanno riscontrato cisti all’ epididimo sia dx che sx ma tutto nella normalità . Soffro di azospermia acuta infatti nn riesco ad avere dei figli naturalmente,mi e stata diagnosticato un varicocele di secondo grado. So che una diagnosi via internet non e possibile,ma secondo lei cosa può essere a causare tutto questo?mille grazie buona sera

Specializzazione Andrologia
Tipo di Problema dolore al testicolo sx

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

 

Salve, ovvio che ciò che dirò è solo un ipotesi diagnostica che potrebbe risultare errata, ma i sintomi descritti fanno pensare ad una infiammazione dei nervi sensitivi delle gonadi o di strutture ad essi adiacenti; dovrebbe escludere una infezione con tampone uretrale e spermiogramma ed eco tranrettale della prostata; escluse infezioni si può pensare ad una infiammazione cronica da insulto; quindi o bisogna curare l’infezione oppure questa infiammazione con corticosteroidei locali in supposte e neuromodulatori

Completi l’iter con gli esami indicati e secondariamente chieda consulto urologico

Cordiali saluti

 

 

Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Per porre altri quesiti potete visitare la nostra pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>