Esercizi Kegel uomo, a cosa servono, come si fanno e quando

di Ma.Ma. Commenta

Gli esercizi Kegel per l’uomo sono l’insieme di quei movimenti appositamente studiati per rafforzare la parete pelvica e risolvere molte delle patologie legate al campo della urologia. Incontinenza e eiaculazione precoce sono solo alcuni dei disturbi che possono trovare netto miglioramento attraverso le contrazioni volontarie del pavimento pelvico che sono appunto alla base di questi esercizi.

Il nome di questo tipo di esercitazione prende il nome dal ginecologo che Arnold Kegel che negli anni Quaranta ha messo a punto tutta una serie di movimenti utili per risolvere una lunga serie di problematiche connesse alle pelvi (che passano proprio attraverso il rafforzamento dei muscoli pelvici). Gli esercizi Kegel per l’uomo funzionano? Sì, ed è stato scientificamente provato.

Come si fanno gli esercizi Kegel

La prima mossa da fare per eseguire correttamente gli esercizi di Kegel è lo svuotamento della vescica. Questa condizione è fondamentale: effettuando gli esercizi a vescica piena si potrebbe addirittura ottenere l’effetto contrario a quello voluto. La seconda mossa consiste nell’individuazione del muscolo pubococcigeo (gli uomini lo individuano facilmente: si trova tra i testicoli e l’ano): immaginate di urinare e di bloccare all’improvviso il getto, il muscolo che si contrae sarà quello su cui dovrete lavorare. Gli esercizi di Kegel consistono nel contrarre il muscolo per 5-10 secondi, quindi rilasciare ripetendo poi l’operazione per 10 volte.

COMBATTERE L’INCONTINENZA IN 10 MOSSE

Quando vanno fatti gli esercizi di Kegel

Non c’è un momento particolare nel quale vanno eseguiti, ma è importante ripeterli per tre volte nel corso della giornata (non esagerate con la frequenza per non affaticare troppo la parete pelvica). Gli esercizi di Kegel possono essere fatti da sdraiati, seduti o in piedi e non necessitano di precauzioni particolari. L’unica precauzione da prendere, lo ricordiamo, è quella di fare pipì prima di effettuarli, per essere sicuri che la vescica sia completamente svuotata. Solo così otterrete i migliori risultati per combattere incontinenza urinaria e disfunzioni sessuali di vario genere.

Photo Credits | SK Design / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>