Combattere l’incontinenza in 10 mosse

di Redazione 0

L’incontinenza urinaria può creare particolare e comprensibile disagio in chi ne soffre, tuttavia osservando qualche semplice regola è possibile ridurre le complicanze dovute a questo problema. Come combattere l’incontinenza in 10 mosse?

Si calcola che 1 donna su 4 prima della menopausa e 2 su 5 dopo la menopausa abbiano problemi di incontinenza: ed è proprio a questo target che si rivolge Debora Marchiori, specialista in Urologia a Bologna e Coordinatore Nazionale gruppo SIUrO Giovani Società Italiana di Uro-Oncologia, che suggerisce alcuni consigli facili facili da seguire per rimanere in forma e combattere l’incontinenza urinaria. Cosa fare e cosa non fare?

1. Bere tanto

Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno è tra le regole base da osservare. Ma è importante bere regolarmente nel corso della giornata, in piccole quantità, senza invece concentrare i liquidi solo in un lasso di tempo che è quello che può tornare più comodo. Quindi bere tanto ma distribuendo il consumo di acqua nel corso del giorno, evitando poi di assumere bevande troppo calde o troppo fredde.

2. Mangiare frutta

Mangiare tanta frutta, soprattutto quella che è particolarmente ricca di Vitamina C, come per esempio le arance e i mirtilli. La Vitamina C è fondamentale per acidificare le urine e contrastare l’arrivo dei batteri che spesso provocano di infezioni.

VITAMINA C: TUTTI I BENEFICI PER LA SALUTE (FOTO)

3. Mangiare alimenti ricchi di Vitamina D

Tra le cose da fare per combattere questo problema c’è anche quello di assumere con una certa regolarità alimenti che contengano Vitamina D, utile preservare il tono dello sfintere uretrale e ridurre dunque il rischio di diventare incontinenti. Gli alimenti amici sono formaggio, latte, tuorlo d’uovo, funghi e gamberetti ma la lista è davvero molto lunga.

4. Consumare fibre

Le fibre sono un valido aiuto a tavola perché favoriscono la regolarità intestinale.

5. Mangiare yogurt

Essendo ricco di fermenti lattici, questo alimento aiuta a regolarizzare la flora intestinale riducendo il rischio della colite che a sua volta è una della cause più frequenti di infezioni uinarie.

6. Fare attività fisica

Alla base di una vita in salute c’è l’attività fisica. Fare sport regolarmente aiuta a stare bene. Prediligere gli sport che non gravino eccessivamente sulla muscolatura addominale, per esempio il nuoto. Cercate di eseguire esercizi che possano irrobustire la muscolatura del pavimento pelvico.

INCONTINENZA URINARIA, YOGA COME TERAPIA

7. Bere poco alcol

Tra le cose da non fare per ridurre i rischi dell’incontinenza c’è quella di bere troppo alcol. Tutti gli alcolici infatti favoriscono l’iperattività della vescica.

8. Evitare theina e caffeina

Anche thè e caffè non sono tra le bevande amiche di coloro che soffrono di incontinenza perché sono eccitanti anche per la vescica. Escludere questo tipo di bevande dalla dieta alimentare è dunque uno dei consigli utili da seguire per contrastare il problema.

9. Usare poco sale

Cercare di salare poco i cibi, perché il sodio contenuto nel sale favorisce la diuresi e dunque va da sé che non è propriamente indicato per le donne incontinenti.

10. Non fare troppi sforzi

Evitare gli sforzi eccessivi che possano provocare un aumento della pressione addominale sul pavimento pelvico. Alcune attività fisiche, come aerobica e step, meglio evitarle.
Photo Credits | Andrey_Popov / Shutterstock.com

Photo Credits | mama_mia / Shutterstock.com

Photo Credits | Valentyn Volkov / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>