Testosterone basso e rimedi naturali in caso di tumore prostata

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Salve. Premetto che dal 2011 mi hanno scoperto un piccolo adk prostatico, ma di dimensioni così ridotte che persino con l’ultima rsm transrettale fatta circa un mese fa non sono riusciti a intercettarlo. Comunque a causa di un innalzamento del psa (4,67) il mio urologo mi ha suggerito una terapia ormonale e a distanza di 3 mesi l’una dall’altra ho fatto 2 iniezioni di Enantone 11,25. (La seconda e ultima il 5.12.2014). Fatto è che da circa 5 mesi ha iniziato a diminuire il livello di eiaculazione fino a scomparire del tutto e così pure la libido. Al che ho chiesto al mio medico di fare l’analisi x verificare il mio livello di testosterone libero ed il risultato è stato sbalorditivo: 0,92 pg/ml. Preciso che ho 60 anni ben portati e fino a prima di questa terapia eiaculavo normalmente e la libido era ottima. Cosa posso fare x far aumentare il livello del testosterone ad oggi quasi inesistente senza sollecitare troppo il mio adk tranquillo e dormiente? So che son due cose che cozzano tra loro ma credo e spero che qualcosa sia possibile fare. Un grazie e un sincero saluto.

Specializzazione Andrologia
Tipo di Problema mancanza libido e mancanza eiaculazione.

 

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

Salve, prima cosa il testosterone libero non è un parametro certo per valutare i livelli ormonali circolanti; sarebbe invece più corretto dosare il testosterone totale, la SHBG e l’albuminemia per calcolare il testosterone biodisponibile cioè quello che determina gli effetti biologici. I rimedi naturali per l’aumento del testosterone sono l’attività fisica anaerobica (come il lavoro in sala) con sovraccarichi almeno 3 ore a settimana, l’esposizione al sole, ed una dieta ricca in proteine (da evitare il pollo), priva di zuccheri semplici e grassi saturi, un riposo corretto e il normopeso; ovviamente evitare fumo ed alcool. Cordiali saluti.

 

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Per altri consulti visita la nostra pagina specifica: “Chiedi all’esperto: Consulti online su Medicinalive

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>