Orgasmo senza sperma, quali cause?

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico su orgasmo senza eiaculazione

Sono un maschio eterosessuale, forse un poco magro, unico problema prima di questo affetto da Tremore essenziale per cui mi è stato prescritto Rivotril e Xanax e ho appena superato 65 anni. Da tempo mi capita di eiaculare rarissimamente, pur in presenza di rapporti sessuali piuttosto frequenti e reciprocamente soddisfacenti, persino con la mia compagna che si esauriscono per soddisfazione e stanchezza, senza dolori ma senza la scarica orgasmica, almeno da parte mia……

 

 

 

.……In pratica: sono appagato, anche per la soddisfazione che vedo in mia moglie, ma … senza la consueta scarica eiaculatoria di antica memoria che mi lasciava spossato e “scaricato”. Ho verificato, attraverso masturbazione, che esce solo qualche scarsa goccia di sperma ed ho notato che questo –oltre me- disturba la mia compagna. Ho valori del PSA nella norma e l’ andrologo, dopo avermi prescritto la raccolta di liquido seminale (come ???) ed altri accertamenti fatti e tutti con valori nella norma, mentre andavo via, mi ha parlato di possibile ostruzione dei dotti eiaculatori, con possibilità di cura da provare per via topica. Nella fretta però non ha aggiunto nella ricetta il nome del farmaco (Bioarginina ??). Io ho la sensazione che vi sia un po’ di confusione…L’orgasmo può avvenire anche senza l’eiaculazione che, in questo caso, è limitata dalla terapia prescritta per il tremore essenziale. Non capisco il nesso con la eventuale ostruzione dei dotti eiaculatori. Il medico che mi ha visitato è un docente universitario, ed ha fatto la visita in presenza di 2 assistenti, un uomo e una donna, ma mi è sembrata più una lezione a loro ….”

Specializzazione Andrologia
Tipo di Problema Scarica orgasmica senza sperma
Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Email: [email protected] cell. 3458092414.

Per leggere le sue precedenti risposte ed interviste: Dottor Mario Francesco Iasevoli.

 

“Salve, i farmaci che assume essendo sedativi possono di certo ridurre l’intensità dell’orgasmo e l’eccitazione, ma di fatto non dovrebbero ridurre il volume dell’eiaculato. L’ipotesi del collega è possibile, ma va di certo indagata. La bioarginina serve solo ad aumentare la qualità e la mobilità degli spermatozoi e non ad aumentare il volume dell’eiaculato. Va valutato inoltre se è presente eiaculazione retrograda. Deve effettuare un eco testicoli, vie spermatiche e prostata e inoltre ricerca di sperma nelle urine. Escluso il tutto si può pensare che l’uso cronico delle Benzodiazepine abbia potuto danneggiare la produzione di sperma e ridurne il volume.Cordiali saluti. “

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.Foto: Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>