Mal di testa nei bambini, cause più frequenti e cosa fare

di Ma.Ma. Commenta

Il mal di testa nei bambini è più frequente di quanto si potrebbe pensare e molte possono essere le cause. L’arrivo della primavera, per esempio, può essere una di queste perché i bambini con tendenza emicranica sono molto sensibili agli sbalzi termici particolarmente frequenti in questo periodo dell’anno. Ma quali sono le cause più comuni che determinano mal di testa nei piccoli? E cosa fare se notate che vostro figlio ha spesso dolore?

mal di testa bimbo

Le cause più frequenti

Il cambio repentino di temperature, come abbiamo già accennato, è una delle cause più comuni che determinano mal di testa nei bambini: ecco perché la primavera è periodo davvero critico per i piccoli che soffrono di emicrania. Tra le altre cause, troviamo anche lo stress che provoca la scuola. I bambini molto sensibili e ansiosi, che somatizzano facilmente, tendono a fare registrare un maggior numero di episodi di cefalea già alla scuola elementare quando sono sottoposti a prove che mettono a dura prova la loro tranquillità.

MAL DI TESTA NEI BIMBI: ATTENZIONE ALLE CAUSE

Anche i fattori familiari possono incidere in modo concreto sugli episodi di mal di testa nei bambini: alcuni studi dimostrano come la separazione dei genitori e il minor tempo che mamma e papà dedicano ai figli abbiano determinato un aumento del 60% dei bambini che soffrono di dolori alla testa.

MAL DI TESTA BAMBINI

Cosa fare?

Cosa fare se vi accorgete che troppo spesso il vostro bambino soffre di cefalea? Il primo consiglio da seguire è quello di rivolgersi al vostro pediatra di fiducia che potrà consigliarvi la strada migliore da seguire per approfondire la questione senza sottovalutarla. La cosa importante da capire è se il vostro piccolo soffra di emicrania oppure se il mal di testa nasconda qualche altra patologia, per esempio legata a una infezione delle vie aeree.

Foto | Thinkstock