Ciclo mestruale irregolare, tutte le cause

di Cinzia Iannaccio Commenta

Ogni donna ha un ciclo mestruale diverso: in media il sanguinamento di presenta ogni 28 giorni ed in tutto dura 3-4. Per talune arriva più precocemente della media, per altre più tardi; alcune ragazze e signore lo hanno abbondante, per altre si tratta di lievi macchioline; molte donne soffrono di dolori addominali e mal di testa, altre non hanno disturbi…..In genere comunque le caratteristiche del ciclo mestruale rimangono sempre sostanzialmente invariate nel tempo, si regolarizzzano o cambiano con il passare degli anni, ma quando si assiste ad alterazioni significative e/o repentine occorre parlarne con il proprio medico ginecologo: le mestruazioni irregolari sono spesso il campanello d’allarme di qualche patologia latente.

Come capire se si ha il ciclo regolare

Occorre fare attenzione e stilare un promemoria mese dopo mese scrivendo i seguenti dati:

  • Data di inizio e fine (durata)
  • Flusso (abbondante o no? Basta considerare ogni quanto tempo si deve cambiare l’assorbente o se si è in presenza di coaguli)
  • Sanguinamento anomalo tra i due cicli
  • Dolore (è presente? Intenso? Localizzato alla pancia o anche altrove?)
  • Modifiche del tono dell’umore o del comportamento

Quando uno di questi fattori si altera, è sinonimo che qualcosa non va: talvolta è anche una questione di stress, ma onde evitare rischi è meglio parlarne con il proprio ginecologo.

 

Quali cause?

Irregolarità del ciclo mestruale possono avere numerose cause. Tra le più comuni troviamo:

  • Gravidanza e allattamento
  • Disturbi alimentari (eccessiva perdita di peso come in caso di anoressia)
  • Sovrappeso
  • Esercizio fisico eccessivo
  • La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS)
  • Insufficienza ovarica prematura o primaria (quando la donna perde la funzionalità delle ovaie prima dei 40 anni)
  • Malattia infiammatoria pelvica (PID)
  • Fibromi uterini

Cosa fare?

In alcuni casi, la pillola anticoncezionale aiuta a regolarizzare il ciclo, ma non in tutti: è dunque importante rivolgersi ad un medico ginecologo che possa trovare la causa di fondo e curarla. Assolutamente urgente farlo se le mestruazioni sono particolarmente abbondanti e/o durano più di 7 giorni, se si sviluppano insoliti dolori eccessivi o se si assiste ad anomale perdite di sangue tra un ciclo e l’altro.

 

Leggi anche:

Ciclo mestruale, è normale?

Mestruazioni irregolari

 

 

Fonte: Mayo clinic

Foto: Thinkstock