Ictus, si previene con un bicchiere di vino al giorno nelle donne?

di Valentina Cervelli 3

Bere un bicchiere di vino o di birra al giorno allontanerebbe lo spettro dell’ictus dalla salute delle donne. Sembrerebbe essere questa la scoperta effettuata dai ricercatori del Brigham and Women Hospital di Boston, recentemente pubblicata sulla rivista Stroke. Secondo i dati raccolti nel corso di un follow up di circa 30 anni, il consumo regolare e minimo di queste bevande allontanerebbe lo sviluppo di tale patologia. Dati da prendere, ad ogni modo con le dovute precauzioni: il consumo di alcol è tutt’altro che salutare.

Prima di proseguire, ricordiamo cosa è l’ictus. Viene così definita l’interruzione della fornitura del sangue in qualsiasi parte del cervello. Solitamente si tratta di una condizione che viene causata da malformazioni arteriose o da piccoli trombi (grumi di sangue, N.d.R.) che vengono a formarsi e che interrompono l’irrigazione dell’encefalo da parte del sangue e dell’ossigeno da esso trasportato con conseguente morte neuronale.

Spiega il dott. Jimenez Monik, coordinatore della ricerca:

Non vogliamo incoraggiare le donne che attualmente non bevono ad iniziare a farlo perché’ l’alcol è comunque un’arma a doppio taglio: assunto a livelli più alti può aumentare la pressione arteriosa e la fibrillazione atriale, fattori di rischio per l’ictus che conosciamo bene.

Per giungere alle loro conclusioni lo scienziato e i suoi colleghi hanno utilizzato i dati del Nurses Health Study, ricerca che si è occupata di seguire la dieta e le condizioni di salute di più di 83mila donne con età media pari a 26 anni.

Le percentuali ricavate sono state chiare: delle circa 25mila donne che non avevano mai bevuto, circa il 4% è stata colpita da ictus rispetto al 2% delle oltre 29mila che avevano bevuto giornalmente almeno mezzo bicchiere di vino o birra, Aggiungendo al quadro i normali fattori di rischio dell’ictus come il sovrappeso ed il fumo, si è arrivati a sostenere che un bicchiere al giorno di queste sostanze abbatte la possibilità di sviluppare questa patologia del 17%-21% .

A tal proposito va sottolineato che sebbene lo studio si esprima in tal senso, l’assunzione di alcol è tutt’altro che priva di rischi. Sia in generale che nello specifico per ciò che riguarda le donne. Un suo consumo infatti può rappresentare un fattore di rischio per l’incidenza del cancro al seno.

Articoli Correlati:

Ictus, la scheda

Cancro al seno, a rischio anche le bevitrici leggere

 

Fonte: Stroke

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>